+ Laboratorio delle Parole
 

Museo dei Cappuccini di Milano, dal 28 luglio al 2 agosto
"Il Museo a tu per tu", il museo riapre le porte al pubblico su prenotazione. Proseguono, on line, le pillole d'arte della direttrice.

Un mese di luglio intenso per il Museo dei Cappuccini di Milano che in occasione delle iniziative di MuseoCity (dal 31/07 al 02/08), con l'iniziativa IL MUSEO A TU PER TU, da martedì 28 luglio a domenica 2 agosto, apre le porte al pubblico, su prenotazione. Con visite al museo per singoli o coppie insieme alla direttrice ed esperti. L'obiettivo è conoscere o ritrovare il museo e i suoi capolavori e riscoprire il valore di ritrovarsi "a tu per tu" davanti alle opere d'arte che dialogano con noi. Il tutto in sicurezza e con il corretto distanziamento. Proseguono comunque, anche a luglio, anche le "pillole della direttrice", le clip d'arte a cura di Rosa Giorgi, direttrice del Museo dei Cappuccini, che ogni venerdì alle ore 12 raccontano un'opera o un simbolo iconografico in 3 minuti. (su fb e Youtube)



 

Lunedì 27 luglio, Archiginnasio, Bologna
Presentazione del libro "Io sono il mare" di Caterina Mazzucato. L'autrice conversa con Cristiano Governa

Io sono il mare è l'esordio letterario della bolognese Caterina Mazzucato, edito da il Saggiatore e appena arrivato nelle librerie, presentato ufficialmente lunedì 27 luglio alle 21.00 nel Cortile della Biblioteca dell'Archiginnasio a Bologna in occasione della rassegna "Stasera parlo io", in un dialogo fra l'autrice e il giornalista Cristiano Governa. Un romanzo appassionato, quasi una trama cinematografica.
Io sono il mare è un viaggio romanzesco in un universo rovesciato; un'immersione in un luogo senza tempo, in cui anemoni variopinti e coralli millenari dominano la superficie della Terra e animali estinti sopravvivono attraverso le forme di migliaia di specie differenti. Tra storie dimenticate e rimorsi mai confessati, nella sua ricerca disperata il protagonista dovrà esplorare ogni centimetro del fondale della sua anima fino a capire qual è la differenza tra ciò che sparisce per sempre e ciò che invece sa tornare a galla. Perché il mare è un involucro trasparente: più lo si indossa, più ci si rivela.

 

26 luglio 2020
Parliamo da 10 anni

Parliamo da dieci anni.
Oggi, compiamo 10 anni al servizio della comunicazione per il mondo della cultura, dell'imprese e della scienza La parola data e le parole usate sono importanti.
Grazie a tutti voi che parlate e avete parlato attraverso di noi, e a tutti quelli che hanno parlato insieme a noi.



 

Lugano, 25 giugno 2020
FONDAZIONE IBSA: AL VIA IL BANDO 2020
PER LE 5 BORSE DI STUDIO ANNUALI

Fondazione IBSA per la ricerca scientifica annuncia il lancio del bando 2020 delle IBSA Foundation Fellowships. Giunto all'ottava edizione, quest'anno introduce una novità importante: una speciale borsa di studio dedicata al coronavirus. Fondazione IBSA assegna ogni anno 5 borse di studio, ciascuna dell'importo di € 30.000, a giovani ricercatori provenienti da Università e Istituti del mondo, che si sono distinti per capacità e per avere iniziato progetti rilevanti nelle seguenti aree di ricerca: dermatologia, endocrinologia, fertilità/urologia e medicina del dolore/ortopedia/reumatologia, a cui si aggiunge appunto la quinta borsa speciale dedicata alle infezioni da coronavirus - effetti tessuto-specifici e sistemici, nuovi target per potenziali terapie.



 

Lugano, 2 > 11 luglio
La Casa della Letteratura riprende gli incontri dopo il lockdown.
Sei incontri al Longlake Festival

L'ultimo incontro tenuto alla Casa della Letteratura è stato il 5 marzo: la scrittura poliedrica e sorprendente di Giovanni Orelli è stata l'ultima voce che abbiamo potuto presentare e riscoprire prima che la pandemia obbligasse a cancellare l'intero programma invernale.
È grazie all'accoglienza del Longlake festival di Lugano che a luglio la Casa della Letteratura potrà continuare ad addentrarsi nella serie di percorsi voluti, come anche nelle voci scelte sia della letteratura nazionale che estera.
Questi gli appuntamenti: 2 luglio - Maurizia Balmelli dà voce al Nord America; 3 luglio - Tommaso Soldini; 4 luglio - Daniel Maggetti; 7 luglio - Andrea Fazioli; 9 luglio - Fabrizio Lombardo; 11 luglio - Mathilde Vischer e Pierre Lepori Tutti gli incontri saranno alle ore 18.00 presso il Boschetto del Parco Ciani di Lugano



 

Arzo, 24 giugno
«[noi] siamo assembramento». Annullata la ventunesima edizione del Festival internazionale di narrazione di Arzo

«Il Festival è assembramento: vive e si nutre di relazioni, contatto e intimità. Sono queste le pratiche e i pensieri che non smetteremo di desiderare, nell'attesa di poterli condividere nuovamente, insieme, la prossima edizione, ad Arzo».
La ventunesima edizione del Festival Internazionale di narrazione di Arzo, quest'anno, non avrà luogo. è questa la decisione che il comitato artistico del festival ha, da poco, reso nota.
Anche quest'anno, l'edizione si sarebbe dovuta svolgere l'ultima settimana di agosto e tutto, o quasi, fino a qualche mese fa, sembrava pronto.




 

Chiasso, 23 giugno 2020
ChiassoLetteraria: l'edizione 2020 viene cancellata.
Il Festival viene definitivamente riportato al 2021
nelle date 5-9 maggio 2021

Non si è trattato di una decisione facile, ma il comitato non se l'è sentita di proporre un festival con una programmazione limitata, preferendo rimandare la quindicesima edizione all'anno prossimo.
A fronte di una situazione mondiale di insicurezza legata agli effetti della diffusione del COVID-19, a seguito delle limitazioni preventive (seppure allentate) alle manifestazioni di ogni tipo e alla difficoltà di proporre il programma previsto, vi comunichiamo che il Festival internazionale di letteratura di Chiasso, verrà riportato definitivamente alle date 5-9 maggio 2021. Cade quindi l'ipotesi di uno spostamento tra il 2 e il 6 settembre 2020.




 

dal 22 al 31 luglio - retedueRSI
Le "geografie" di trenta autrici e autori ASSI sulle frequenze di Rete Due

Sarà un'estate ricca di viaggi per l'Associazione Svizzera degli scrittori di lingua italiana (ASSI). Grazie al progetto "Geografie di...", sono trenta le penne che hanno risposto alla proposta da parte di Rete Due (RSI) per comporre un racconto breve che potesse mettere in evidenza un luogo a loro caro. La serie è curata da Alan Alpenfelt e va in onda dal 22 giugno al 31 luglio all'interno del programma Reteduecinque alle 15.15 (replica sempre su Rete Due alle 20.30). Tutti e trenta i racconti saranno ascoltabili, dal pomeriggo del 22 giugno, all'indirizzo www.rsi.ch/geografieassi. Le persone coinvolte, perfettamente rappresentative delle molteplici realtà scrittorie esistenti, hanno così contribuito a creare un catalogo di luoghi disseminati su tutto il territorio svizzere (utile strumento in tempo di "vacanze nazionali") per scoprire o riscoprire luoghi non solo letterari.

 

Bologna, 15 giugno 2020
I film premiati della sedicesima edizione di Biografilm.
Si chiude al cinema il primo festival italiano online

Biografilm Festival ha festeggiato al tempo stesso la riapertura dei cinema in Italia e i film vincitori dell'edizione 2020, alla quale, per la prima volta, è stato possibile accedere gratuitamente online da tutto il territorio nazionale. Il pubblico è stato numeroso: più di 45.000 prenotazioni nella sala virtuale Biografilm Hera Theatre.
«La felicità nel tornare al cinema e incontrarci di persona è grande, ma sono entusiasta della partecipazione virtuale al festival – afferma la direttrice Leena Pasanen – la scelta di spostarci online è stata premiata dal pubblico che ha seguito il nostro programma attivamente, mostrandosi appassionato anche sui social. Per il prossimo anno, lavoreremo in modo da continuare a garantire la possibilità di partecipare al festival a chi non potrà venire a Bologna. Anche l'evento dedicato ai professionisti del cinema, Bio to B, è stato stupefacente quanto ad adesioni, con più di 160 persone accreditate che da casa propria, da tutto il mondo, hanno potuto connettersi tra loro».

 

6-30 giugno 2020
Palazzo D'Accursio, Bologna
La Recherche Humaine di Gilbert Kruft
la raccolta delle opere in bronzo dell'artista tedesco, adottato da Bologna.

"La sua opera è un libro di filosofia in bronzo" - Sandra Kruft Zanotti
Dal 6 al 30 giugno 2020, la Sala d'Ercole di Palazzo D'Accursio a Bologna, ospita La Recherche Humaine di Gilbert Kruft, la prima e più importante mostra dedicata interamente al maestro tedesco, bolognese di adozione, Gilbert Kruft. A 5 anni dalla sua scomparsa, sarà possibile godere di alcune tra le più importanti sculture della Recherche Humaine, il capolavoro bronzeo dell'artista conosciuto in tutto il mondo.
Rendere visibile lo spirituale, l'immateriale: questo il senso della ricerca artistica di Kruft, scultore filosofo che ha indagato, partendo da sé stesso, la componente emozionale e psicologica, razionale e irrazionale dell'animo umano, realizzando circa ottanta opere, concluse nel primo decennio del nuovo millennio con il suo pregevole autoritratto.

 

Bologna 21 maggio
annunciati gli incontri con i maestri, le giurie, i film con le loro grandi storie di Biografilm 2020

Biografilm festival annuncia la selezione di film della sua sedicesima edizione: sono 26 i Paesi rappresentati, il 33% del programma è composto da opere prime e il 40% da film con registe donne. Oltre 40 film film selezionati saranno visibili sulla piattaforma MyMovies.it, gratuitamente, dal 5 al 15 giugno. Saranno due giurie, una per ogni sezione competitiva del festival, a scegliere i migliori film. Nasce una nuova sezione: Meet the Masters.
«È una grande emozione presentare al pubblico di Biografilm l'opera di alcuni maestri, di tanti talenti già noti e premiati, e al tempo stesso puntare sulle opere prime, ben il 45% nei due concorsi. Seguire e valorizzare i talenti emergenti, che magari potranno essere i maestri e le maestre del futuro, è stato motivo di ispirazione per tutto il nostro lavoro di selezione – dichiara la direttrice Leena Pasanen – Sono orgogliosa specialmente di poter dare spazio a un cinema sempre più fatto da donne, alla regia ma anche alla produzione e in tutti gli altri ruoli. Se consideriamo i film in concorso, la percentuale delle registe arriva al 45%».
La giuria del Concorso Internazionale di Biografilm 2020 è composta da Luca Ragazzi (regista e critico cinematografico), Shelly Silver (artista e videoartista), Martijn te Pas (programmer di festival e esperto di documentari).

 

Sabato 23 maggio 2020, CHINI MUSEO
Villa Pecori Giraldi - Borgo San Lorenzo (Firenze)
Riapertura CHINI MUSEO e mostra Felice Levini

Il prossimo 23 maggio riapre al pubblico il Chini Museo di Borgo San Lorenzo (FI) e con esso anche il proprio spazio di osservazione contemporanea Chini Contemporary. Sarà finalmente possibile visitare la mostra di Felice Levini VISIONI E GEOGRAFIE, a cura di Alessandro Cocchieri, direttore del museo, inaugurata lo scorso 21 febbraio e subito chiusa al pubblico per contrastare la diffusione del COVID-19. La mostra è stata perciò prorogata fino al 30 settembre. Una creazione video di Marco Samorì, dal 25 maggio on line su sito e social, per raccontare in 70 secondi il lavoro di Galileo Chini e la collezione permanente del Chini Museo





 

8 maggio, Lugano
Cultura: due progetti per accorciare le distanze

Lo scorso 10 marzo la Città di Lugano e la Fondazione IBSA hanno presentato il progetto Cultura e Salute per dare valore a quell'arte che migliora il benessere fisico e mentale di persone e comunità. Oggi si concretizzano le due prime azioni del progetto, diverse tra loro, ma con un'anima comune: Connessi per accorciare le distanze, un "aggregatore" di attività culturali digitali, disponibile sul sito web www.culturaesalute.ch, e Parole che curano, una speciale mostra all'aperto che, in sintonia con il momento che stiamo attraversando, troverà spazio attraverso le vie di Lugano.

 

Biografilm Festival 2020 sarà on line dal 5 al 15 giugno //
Le prime anticipazioni

Dal 5 al 15 giugno 2020 arrivano on-line grandi biografie e le migliori storie cinematografiche di vita. I meccanismi del potere, la potenza creativa del corpo, la Cina vista attraverso le realtà singolari di chi la abita sono alcuni dei filoni tematici proposti dalla sedicesima edizione del Festival.
Ad aprire l'edizione 2020 di Biografilm Festival sarà FAITH, di Valentina Pedicini, un documentario coraggioso e atteso, dopo l'anteprima mondiale durante lo scorso IDFA: International Documentary Filmfestival Amsterdam.
Biografilm Festival si sposta on-line mantenendo le sue date originarie, per offrire al pubblico contenuti di qualità, possibilità di approfondimento e "incontro" con storie di vita che possano essere motivo di ispirazione, confronto e crescita individuale, anche nelle attuali circostanze.
I film saranno disponibili in lingua originale con sottotitoli in italiano, gratuitamente, dal territorio italiano.

 

Lugano, 5 maggio
IBSA DONA ALL'UFFICIO DEL MEDICO CANTONALE I TEST SIEROLOGICI PER L'INDIVIDUAZIONE DEGLI ANTICORPI AL COVID-19

IBSA Institut Biochimique SA – azienda farmaceutica svizzera con sede a Lugano – ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente il kit sierologico di determinazione degli anticorpi per il COVID-19 per la realizzazione dello Studio sull'evoluzione della sieroprevalenza verso il virus SARS-CoV-2 nella popolazione del Cantone Ticino, promosso e condotto dall'Ufficio del Medico Cantonale.
Saranno forniti da IBSA 7.000 test rapidi, che verranno somministrati nell'arco di un anno ad un campione rappresentativo della popolazione ticinese: ciascuno dei 1.500 volontari selezionati verrà sottoposto a 4 test, effettuati a distanza uno dall'altro nel corso di 12 mesi. Gli obiettivi di questo studio sono: determinare quante persone hanno sviluppato anticorpi al COVID-19 nel campione rappresentativo; seguire l'evoluzione anticorpale nei soggetti positivi durante il periodo di osservazione, ovvero quanto a lungo gli anticorpi rimangono nei soggetti che li hanno sviluppati; identificare la percentuale di persone che, pur non avendo sviluppato sintomi, presentano oggi una risposta anticorpale (i cosiddetti asintomatici).

 

dal 6 al 10 maggio 2020
#crepe2020 #chiassoletteraria
un hashtag per i giorni di maggio in cui era previsto il festival

Nei giorni che dovevano essere quelli del festival, quindi dal 6 al 10 maggio, e in atesa del festival a spostato a settembre (dal 2 al 6), ChiassoLetteraria condividerà sui social e sul sito, alcune riflessioni attorno al senso di un festival letterario, attraverso la proposta di conferenze, interviste, fotografie, testi. Certo niente sostituisce un festival vero, una sala gremita, le conversazioni prima e dopo un incontro. Sarà più come il tirar fuori una vecchia foto del mare e, per qualche minuto, lasciarsi prendere dalla nostalgia con rinnovata fiducia. E quindi raccontarcelo. Aggiungendo #crepe2020 #chiassoletteraria ai vari commenti , questi verranno raccolti su www.chiassoletteraria.ch insieme a tutti gli altri.
 
 

 

23 aprile, Lugano
I film di FFDUL - FILM FESTIVAL DIRITTI UMANI LUGANO a casa vostra a sostegno di CASA ASTRA.
Annunciate le date del FFDUL 2020: dal 14 al 18 ottobre

In questi giorni di vita casalinga, l'attenzione a certe tematiche e la solidarietà non vengono meno, anzi, il Film Festival Diritti Umani Lugano, propone in visione sul suo sito, www.festivaldirittiumani.ch, alcuni titoli di film presentati nelle passate edizioni. E lo fa con un'operazione di sostegno e solidarietà a favore di Casa Astra. Un'iniziativa che ha lo scopo di stare vicino al nostro pubblico e, al tempo stesso, di aiutare il progetto di Casa Astra (www.casa-astra.ch), che da diversi anni opera sul nostro territorio dando alloggio alle persone senza fissa dimora. Guardando i film proposti sul sito del FFDUL, si potrà contribuire a sostenere questa attività. In attesa di ottobre, 11 titoli delle passate edizioni saranno online (ndr. modalità e titoli sul sito del festival e al cst e link che trovate qui sotto).
E cogliamo anche l'occasione per annunciare le date della settima edizione del FILM FESTIVAL DIRITTI UMANI LUGANO che saranno dal 14 al 18 ottobre 2020 (naturalmente sempre passibili di modifiche dettate dalle imprescindibili necessità sanitarie)

 

15 aprile, Lugano
IBSA FOUNDATION FELLOWSHIPS:
ASSEGNATE 5 NUOVE BORSE DI STUDIO, PERCHÉ LA RICERCA SCIENTIFICA NON DEVE FERMARSI

Annunciati i vincitori della settima edizione delle IBSA Foundation Fellowships con l'assegnazione di cinque borse di studio del valore di 30.000 euro ciascuna. I progetti premiati si sono focalizzati su quattro aree di ricerca: Dermatologia, Endocrinologia, Fertilità/Urologia, Medicina del dolore/Reumatologia/Ortopedia, con una doppia borsa assegnata in Endocrinologia in quanto è stata l'area che ha ricevuto il maggior numero di candidature. (ndr: I vincitori e le ricerche nel cst allegato e sul link di IBSA riportato sotto). "Quest'anno, l'emergenza in corso non ci ha permesso di organizzare la consueta cerimonia di premiazione, ma questo non ci ferma, anzi, ci stimola ad andare avanti con ancora più energia" - ha commentato Silvia Misiti, Direttore di Fondazione IBSA. "In queste settimane, infatti, abbiamo tutti preso consapevolezza del ruolo fondamentale che la ricerca scientifica svolge per proteggere la nostra salute. È dunque necessario continuare a sostenere i ricercatori, perché il loro lavoro è l'arma che abbiamo per difenderci da avvenimenti come questa pandemia, traducendosi in nuove terapie".

 

ZOOM PRESS CONFERENCE 8 aprile per annunciare il POP UP CINEMA VIRTUAL THEATER, on line, a partire dal 10 aprile 2020 // POP UP CINEMA INAUGURA UNA SALA VIRTUALE DA 2604 POSTI // TANTI OSPITI NEL MAGAZINE ON LINE DALLE 23: il POP UP NIGHT LIVE // POP UP CINEMA BIOGRAFILM TOP DOC dal 24 aprile al 3 maggio

"Vogliamo accogliere in una sala virtuale il pubblico online, mantenendo tutte quelle caratteristiche di partecipazione che si hanno in una sala cinematografica. Per questo abbiamo immaginato questa rassegna" racconta Andrea Romeo, fondatore e general manager di POP UP CINEMA."POP UP CINEMA, in collaborazione con BPER Banca, approda adesso in una sala virtuale da 2604 posti che porterà il pubblico italiano ad incontrare ogni sera, per 10 giorni, film e autori che meritano di essere conosciuti. La collaborazione tra POP UP CINEMA e MYmovies, dunque, inizia il 10 aprile alle 21 con il celebrato ANCORA UN GIORNO, diretto da Raùl de la Fuente e e Damian Nenow e vincitore dell'European Film Awards per il miglior film d'animazione del 2018. POP UP CINEMA sostiene la campagna #iorestoacasa, in collaborazione con MYmovies, offrendo al pubblico storie preziose e film da non perdere targati I WONDER PICTURES. Nelle serate del 20,21 e 23 il Pop Up NIght LIve, si concetrerà sulle realtà produttive del Territorio di Bologna e dell'Emilia-Romagna, con ospiti quali Matteo Lepore, Assessore Cultura, Turismo, Sport e Immaginazione civica del Comune di Bologna, Mauro Felicori, Assessore alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna, Elly Schlein, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna e Fabio Abagnato, responsabile Emilia-Romagna Film Commission .
E a seguire dal 24 aprile POP UP CINEMA BIOGRAFILM TOP DOC, la rassegna che raccoglie il meglio del cinema documentario degli ultimi anni distribuiti da I WONDER PICTURES in collaborazione con BIOGRAFILM FESTIVAL | INTERNATIONAL CELEBRATION OF LIVES.

 

10 marzo, Villa Ciani Lugano
Cultura e Salute
Presentata la partnership tra la Città di Lugano e Fondazione IBSA per favorire l'integrazione delle arti nei luoghi di cura.

Città di Lugano, Divisione cultura e Fondazione IBSA hanno presentato il progetto Cultura e Salute, ideato nell'ambito della partnership triennale che da quest'anno vede le due realtà operare insieme per favorire, promuovere e sostenere progetti e buone pratiche che vedono nell'alleanza tra arte e salute un nuovo strumento per aumentare la qualità di vita delle persone.
Il progetto Cultura e Salute prevede, nell'arco del triennio 2020-2022, tre attività principali: un forum scientifico annuale, in cui saranno presentate le buone pratiche e troverà posto il dibattito e il confronto sul tema - il primo forum svizzero Cultura e Salute, alleanza per un futuro sostenibile, si terrà il 2-3 ottobre 2020 al LAC Lugano Arte e Cultura; l'attivazione, entro la fine dell'estate, del sito web www.culturaesalute.ch che fungerà da centro di informazione; un fondo a sostegno di progetti di partenariato tra artisti e strutture sanitarie per lo sviluppo di attività culturali realizzate nei luoghi di cura, che sarà attivato in autunno 2020 con un avviso pubblico rivolto alle realtà del territorio interessate a portare valore a questa iniziativa.

 

Giovedì 5 marzo ore 18.30
Casa della Letteratura per la Svizzera italiana, Lugano

ESPRESSIONISMO, LIRISMO, IRONIA IN GIOVANNI ORELLI
Si è tenuto giovedì 5 marzo alla Casa della Letteratura per la Svizzera italiana l'incontro dedicato al lavoro e all'eredità linguistica di Giovanni Orelli. L'occasione è l'uscita dell'opera omnia delle poesie del maestro. Per la prima volta, infatti, vengono raccolte tutte le poesie scritte da Giovanni Orelli, e tutte in un unico volume, edito da Interlinea nel 2020. In un solo libro l'intera opera poetica di un autore di cui non si può fare a meno perché come pochi altri ha saputo raccontare in poesia la sua svizzera tra valli e città, l'amore familiare tra eros e thànatos e la passione per i libri. Durante l'incontro sono intervenuti Uberto Motta e Pietro Gibellini (via skype), con la moderazione di Maria Grazia Rabiolo, a guidarci nel percorso creativo di Giovanni Orelli, nelle scelte linguistiche, nello sguardo obliquo sempre in bilico tra espressionismo, lirismo, ironia ma sempre teso verso una inesauribile festa delle lingue.

 

Martedì 11 febbraio, Bologna
Anteprime regionale di SI VIVE UNA VOLTA SOLA di Carlo Verdone

Martedì 11 febbraio, Carlo Verdone, Rocco Papaleo, Anna Foglietta e Max Tortora sono stati a Bologna per presentare al pubblico, in anteprima, Si vive una volta sola, il nuovo film di Carlo Verdone, in uscita nelle sale italiane mercoledì 26 febbraio. L'appuntamento si è svolto al Cinema Fossolo. Nel corso della giornata si è svolta la conferenza stampa e l'attiità stampa con interviste e incontri con le diverse testate regionali. Si Vive Una Volta Sola, è il ventisettesimo film diretto da Carlo Verdone, che ne è anche sceneggiatore insieme a Giovanni Veronesi e Pasquale Plastino. Il film è prodotto da Luigi e Aurelio De Laurentis ed è distribuito da Filmauro con Vision Distribution.

 

28 gennaio 2020, Casa della letteratura per la Svizzera italiana, Lugano
L'OLTRE la parola guida 2020 per la programmazione della Casa della Letteratura.

Il 2020 è l'anno dove quanto fatto nell'anno di apertura si consolida per fare un ulteriore passo. Se nel 2019 il tema guida è stato l'abitare, con l'insediamento, nel 2020 andremo oltre.
Il programma di questo secondo anno di attività avrà infatti come tema legante L'oltre.
Oltre la lingua materna, la traduzione, gli approcci della scrittura e l'uso della lingua o dei temi. Più in là del limite spaziale e geografico, temporale o ideale. Il varcare la soglia. L'essere in movimento, indicare il superamento di un punto. L'aldilà di un limite stabilito (o ritenuto giusto, conveniente). Oltre il conosciuto ed il visibile, il fare esperienza dell'altro per andare oltre l'identità. L'altro come interlocutore civile nello svolgimento della storia sociale.
Ecco i primi appuntamenti: un'anterpima di poesia il 31 gennaio con Il poeta Stefano Raimondi e la a grande apertura affidata a Paolo Di Stefano in dialogo con Mariarosa Mancuso il 13 Febbraio, per un viaggio nelle "vite controvento" delle quali Di Stefano da sempre ne protegge la memoria e la dignità.

 

24 gennaio - 22 marzo 2020
Padiglione de l'Esprit Nouveau, Bologna
Mika Taanila, Damage/Control

Il Padiglione de l'Esprit Nouveau di Bologna ospita, fino al 22 marzo 2020, Damage/Control, prima personale in un'istituzione pubblica italiana dell'artista e filmmaker finlandese Mika Taanila (Helsinki, 1965), promossa da Istituzione Bologna Musei | MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna e Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con Frame Contemporary Art Finland, Kinotar (Helsinki), Testifilmi (Helsinki), Associazione Culturale Stòff e con il patrocinio di Ambasciata di Finlandia a Roma.
La mostra, curata da Lorenza Pignatti, presenta un'ampia selezione di opere multimediali incentrate sulle continue trasformazioni dell'immagine in movimento: due videoinstallazioni, una serie di fotogrammi intitolati Black and White Movies, la serie Film Reader, una nuova produzione di collage dal titolo Family Films e tre opere filmiche (Futuro - A New Stance for Tomorrow, Future Is Not What It Used to Be, Tectonic Plate). La ricerca multidisciplinare di Taanila indaga le forme del sapere e il significato storico e culturale di utopie passate che sono diventate archeologia del futuro e gli scenari futuri della condizione umana, con una particolare attenzione alla natura ambivalente delle innovazioni tecnologiche che hanno portato l'umanità a vivere in una perenne condizione di allerta e di "Damage Control".

 

Auguri


Gioia, Cura, Curiosità.
sono le nostre tre parole per l'anno nuovo.
A tutti voi i nostri migliori auguri per il 2020.
Grazie a tutti per il tempo, i lavori fatti e le idee condivise in questo anno appena passato e per tutto ciò che condivideremo nel futuro.

 

Dal 20 dicembre al 12 gennaio 2020, cinema Pop Up Christmas, Bologna
UN NATALE DI GRANDI STORIE, nella multisala diffusa di Bologna.

Torna Pop Up Christmas, dal 20 dicembre al 12 gennaio, all'interno dell'Oratorio San Filippo Neri, proponendo un film di Natale geniale, capace di tenere incollato allo schermo chi ama le commedie francesi e chi è alla ricerca di enigmi e suspense: Il mistero Henri Pick di Rémi Bezançon, con Fabrice Luchini e Camille Cottin, una commedia brillante e sorprendente, piena di colpi di scena e rivelazioni inaspettate, proprio come un giallo della migliore tradizione.
Quello di Pop Up è un Natale di grandi storie, con l'offerta varia e ricca delle sue quattro sale (Pop Up Cinema Medica, Pop Up Cinema Jolly, Pop Up Cinema Bistol oltre al Pop Cinema Christmas).
A un anno dalla sua apertura, il Pop Up Cinema festeggia un importante premio: il Biglietto d'Oro all'esercizio cinematografico, assegnato al Pop Up Cinema Medica dall'ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) per la stagione cinematografica 2018-2019.

 

7-14 Dicembre 2019
XVIII Edizione del Festival del Cinema di Porretta Terme

Il Festival del Cinema di Porretta Terme (nel comune di Alto Reno, Bologna) diventa maggiorenne e aumenta i giorni dedicati alla settima arte: una settimana, dal 7 al 14 dicembre 2019 per la XVIII edizione. Ospite d'onore il regista americano Abel Ferrara a Porretta per una masterclass e per ricevere anche il premio alla carriera. Da ricordare la prima edizione del Premio Nazionale Elio Petri, vinto da "Il Traditore" di Marco Bellocchio, la mostra dedicata a Gian Maria Volonté ed il premio alla carriera a Citto Maselli. E ancora, il concorso "Fuori dal Giro", la prima italiana di "Dance again with me Heywood!" di Michele Diomà, film che vede la partecipazione del premio Oscar James Ivory; e per finire le proiezioni per le scuole.

 

Venerdì 29 novembre, Milano
Riapertura del Museo dei Cappuccini di Milano restaurato, tra fedeltà e innovazione

Riapre le porte al pubblico il Museo dei Cappuccini di Milano, venerdì 29 novembre a seguito di un'importante ristrutturazione, dovuta all'acquisizione di opere da parte della collezione Rusconi. Nato nel 2001 per la necessità di conservare, tutelare e valorizzare il vasto patrimonio di beni culturali dei frati minori Cappuccini della Provincia lombarda, il museo dei Cappuccini è stato ristrutturato, in continuo dialogo con i frati, dagli architetti John Valencia e Giuseppe Biscottini. Il nuovo allestimento è invece affidato a Rosa Giorgi, direttrice del museo. Il ripensamento degli spazi consentirà al pubblico di vedere opere legate a temi da sempre cari ai Cappuccini e di scoprire le sedici opere donate da Giancarlo Rusconi.



 

Martedì 26 novembre 2019, MASI di Lugano
Fondazione Ibsa e MASI presentano: "Ghiacciai, il tempo che resta" con Julian Charrière e Felix Keller in conversazione. Modera Dehlia Hannah
L'evento fa parte del ciclo di incontri denominato La Scienza a regola d'Arte

Per una conferenza dal titolo Ghiacciai, il tempo che resta al MASI di Lugano, martedì 26 novembre, si incontrano Julian Charrière e Felix Keller. Si tratta della sesta conversazione del ciclo d'incontri intitolato La Scienza a regola d'Arte progetto nato dalla proficua collaborazione tra il Museo d'arte della Svizzera italiana e la Fondazione IBSA per la ricerca scientifica. I cambiamenti climatici e il loro impatto sulla geografia dei territori glaciali saranno al centro dell'incontro e vengono affrontati mettendo a dialogo, di nuovo, l'arte e la scienza. Da un lato, infatti, Charrière, artista svizzero che ha realizzato opere d'arte incentrate sulla relazione d'interdipendenza tra Uomo e Natura, e dall'altro Felix Keller, glaciologo e professore al politecnico di Zurigo, promotore di diversi progetti legati alla sensibilizzazione e ricerca contro lo scioglimento dei ghiacciai attraverso l'associazione GlaciersAlive. L'incontro è moderato da Dehlia Hannah, ricercatrice presso l'Aalborg University di Copenhagen, e specializzata in filosofia della sperimentazione scientifica e teoria estetica. A seguire, è possibile visitare A Year Without a Winter, mostra in cui Charrière rielabora gli immaginari contemporanei della crisi climatica analizzandone la ricezione culturale.

 

Domenica 24 novembre, OFF, Modena
Gli anni '80 raccontati da "Frigidaire": Vincenzo Sparagna e Marcello "targi" Parmeggiani si raccontano. L'incontro è promosso da MoCu Speaks.

MoCu Magazine, progetto editoriale di Associazione Culturale Stòff, presenta all'OFF di Modena MoCu Speaks – Gli anni '80 raccontati da "Frigidaire". In compagnia di Vincenzo Sparagna, tra i fondatori della rivista Frigidaire e Marcello "targi" Parmeggiani, autore del romanzo Ultimi Analogici, ci sono Lorenza Pignatti e Alessandro Jumbo Manfredini, curatrice e art director della mostra Dilettanti Geniali – Sperimentazioni Artistiche degli Anni Ottanta, allestita fino al 5 gennaio 2020 all'interno del rinnovato padiglione de L'esprit Nouveau di Bologna. Discutere della rivista Frigidaire, fenomeno di culto dal 1980, e del romanzo Ultimi Analogici ambientato in quegli anni di fermento artistico e culturale, è l'occasione per (ri)scoprire un decennio ricco di eventi, contraddizioni e mutamenti.

 

Sabato 16 novembre, LAC di Lugano
Fondazione Ibsa presenta, "Un'astronauta tra noi" incontro con Paolo Nespoli. L'evento speciale per la chiusura di Let's Science!

La collaborazione tra IBSA e DECS che ha dato frutto alla settimana di incontri Let's Science! si chiude con l'evento Un'astronauta tra noi, promosso anche da LAC Edu. Nella Hall del LAC di Lugano, Paolo Nespoli, astronauta italiano, dialoga con Giovanni Pellegri de L'ideatorio USI, raccontando al pubblico la sua esperienza, i sogni, il talento, ma anche e soprattutto l'impegno costante messo per raggiungere i propri obiettivi. Un'occasione imperdibile per sentire parlare e raccontare il detentore del record italiano di permanenza sullo spazio.





 

11 - 16 novembre 2019, Villa Saroli, Lugano
Fondazione IBSA presenta Let's Science!, scienza e fumetti in mostra a Lugano.
Un'occasione per allievi (ma non solo) di scoprire il mondo scientifico in altre vesti

Dall'11 al 16 novembre 2019 Villa Saroli ospita gli studenti delle scuole medie ticinesi per una serie di lezioni legate al mondo della scienza e dei fumetti. Let's Science è un evento promosso dalla Fondazione IBSA che, per l'occasione, presenta la nuova collana di libri con omonimo titolo, volta ad avvicinare gli studenti al mondo della scienza attraverso l'arte dei fumetti. Nella Limonaia di villa Saroli sarà inoltre possibile vedere la mostra allestita con i disegni dei primi quattro titoli pubblicati. Il progetto nasce dalla volontà di portare nelle aule scolastiche la scienza ed il discorso intorno ad essa in modo informale attraverso l'arte del fumetto. Lest's Science! è una collaborazione tra IBSA, DECS, giovani delle scuole ticinesi e i professionisti della Scuola Romana dei fumetti. Durante i laboratori organizzati nell'arco di tutta la settimana l'approccio fumettistico consente ai ragazzi e alle ragazze di ricevere informazioni scientifiche corrette e fondate, con un approccio trascinante e suggestivo anche per gli argomenti più difficili. Ospite d'eccezione, sabato 16 novembre, Paolo Nespoli.

 

Mercoledì 30 ottobre 2019, Museo dei Cappuccini, Milano
Presentazione per la prima volta al pubblico, degli inediti di Palma il Giovane "ritrovati" nel 2016 e ora restaurati

Al Museo dei Cappuccini di Milano mercoledì 30 ottobre 2019, la presentazione al pubblico delle due opere di recente restaurazione: L'Angelo e la Vergine Annunciata di Jacopo Negretti, detto «Palma il Giovane». In vista della riapertura del Museo, prevista per la fine di novembre, la direttrice del museo Rosa Giorgi e la restauratrice Delfina Fagnani hanno il piacere di presentare al pubblico le tele «ritrovate», e il lavoro svolto su di esse. Presenti alla cerimonia anche il Dott. Decio Spinelli, Presidente Comitato Cultura Lions Cenacoli e la Presidente del Lions Club Milano "AI Cenacoli" avv. Bubi Bernardini: è infatti grazie al Lions Club Milano "Ai Cenacoli", che è stato possibile intervenire sui due lavori di Palma. Per il pubblico, una duplice scoperta: quella di due delle poche opere di Palma presenti a Milano, e quella del nuovo allestimento del Museo.

 

23 ottobre, Cinema Lux di Massagno, Lugano
LuganoPhotoDays porta in anteprima Svizzera il film documentario "Antropocene – L'epoca umana"

Prosegue ancora per due fine settimana (19-20 e 26-27 ottobre 2019) il LuganoPhotoDays. Accanto alle mostre (Il costo umano delle agrotossine di Pablo Ernesto Piovano) e ai lavori dei vincitori del concorso (Enrico Carpegna con Balcanica per la categoria "Reportage and Documentary" e Alain Schroeder con Saving Orangutans per la categoria "Wildlife and Nature", vincitore anche del Premio Città di Lugano 2019) e alle varie conferenze, il Festival porta in anteprima Svizzera al Cinema Lux di Massagno, l'attesissimo e pluripremiato film documentariodi Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier e Edward Burtynsky, Antropocene – L'epoca umana.




 

Mercoledì 23 ottobre, Cinema Odeon, Bologna
A Sala Biografilm, anteprima di La belle époque di Nicolas Bedos

Mercoledì 23 ottobre, a Bologna al Cinema Odeon, Sala Biografilm anteprima de La belle époque in versione originale sottotitolata, del talentuoso regista Nicolas Bedos. Già presentata all'interno della sezione Tutti ne parlano della quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, il 20 ottobre, alla presenza della meravigliosa interprete Fanny Ardant e del regista, questa commedia «elegante e nostalgica» approda a Bologna per un' anteprima imperdibile.

 

19 ottobre, Festival del cinema di Roma.
Nasce il Premio Nazionale Elio Petri.
Porretta Cinema lancia il riconoscimento che diventa appuntamento fisso al Festival del cinema di Porretta Terme.

A testimonianza del legame che ci fu tra il grande Elio Petri e la Mostra del Cinema Libero di Porretta Terme, dove nel 1971 insieme a Gian Maria Volonté presentò in anteprima mondiale La classe operaia va in paradiso, poi premiato con la Palma d'oro a Cannes, l'Associazione Porretta Cinema lancia un Premio intitolato a suo nome. Il riconoscimento, annunciato il 19 ottobre nell'ambito della festa del Cinema di Roma, viene assegnato durante i giorni del festival (7 - 14 dicembre 2019). Il film viene premiato per il suo « impegno civile» da una giuria presieduta da Walter Veltroni. è stata inoltre lanciata un'iniziativa dedicata a Gian Maria Volonté: a 25 anni dalla sua scomparsa Porretta Cinema invita il pubblico ad aderire alla richiesta di dedicare al regista, per un giorno, l'home page di Google.


 

19 ottobre 2019 - 5 gennaio 2020, Padiglione de l'Esprit Nouveau, Bologna
Dilettanti Geniali. Sperimentazioni artistiche degli anni Ottanta

Con la convinzione che «la carica esplosiva e corrosiva di quel decennio non ha perduto la capacità di seduzione, tutt'altro», per citare le parole della curatrice Lorenza Pignatti, la mostra Dilettanti Geniali si propone di tracciare un profilo culturale dei protagonisti di un'epoca che ha visto protagonisti personaggi come Francesca Alinovi, Giovanotti Mondani Meccanici, i CCCP Fedeli alla linea, Pier Vittorio Tondelli, il Movimento Bolidista, il gruppo Valvoline, Massimo Osti, e la fucina creativa di WP Lavori in corso. La rassegna è sviluppata come un racconto, un atlante eclettico sulla cultura visuale di quegli anni, attraverso una selezione di materiali d'archivio, poster, riviste, vinili, dipinti, disegni e documenti riguardanti la musica, l'arte, il design, il fumetto. Sono inoltre esposti materiali documentari riguardanti la storia del movimento gay bolognese e molto altro. L'art direction e l'allestimento sono di Alessandro Jumbo Manfredini.

 

Giovedì 17 ottobre 2019 , Casa della Letteratura per la Svizzera italiana di Lugano
«Tutto brucia e annuncia» di Matteo Ferretti

Due linguaggi che si completano, quello scritto e quello artistico, compongono la raccolta esordiente dello poeta Matteo Ferretti e dell'illustratore Marino Neri intitolata Tutto brucia e annuncia (Edizioni Casagrande, 2019). Alla Casa della Letteratura di Lugano, il libro è presentato da Ferretti in dialogo con Massimo Gezzi, poeta e insegnante. Le due voci si confrontano sui temi della raccolta mostrando come la parola poetica si faccia spazio, passando da temi di attualità fino all'autobiografismo, con ritmo serrato, vertiginoso, in quello che Fabio Pusterla ha definito un libro «complesso e incandescente».




 

11-27 ottobre 2019, Ex Macello, Lugano
L'ottava edizione di LuganoPhotoDays

Nei fine settimana del 12-13, 19-20 e 26-27 ottobre 2019, all'interno dello storico e suggestivo Ex Macello di Lugano, torna l'appuntamento autunnale con i LuganoPhotoDays. In questi tre momenti dedicati alla fotografia, particolare attenzione è data agli effetti dei pesticidi sull'uomo, illustrati nel reportage fotografico The Human Cost of Agrotoxins del fotografo argentino Pablo Ernesto Piovano. All'interno dell'ormai tradizionale concorso del festival, per la categoria Reportage and Documentary il vincitore è Enrico Carpegna con Balcanica; Alain Schroeder con Saving Orangutans si aggiudica invece il premio per la categoria Wildlife and Nature 2019. Si aggiunge a questi due categorie un ulteriore premio, Premio Città di Lugano, assegnato in occasione dell'inagurazione. Tra gli eventi collaterali del festival: un' anteprima svizzera del film Antropocene - L'epoca umana al Cinema Lux mercoledì 23 settembre.

 

10-13 Ottobre, Monte Verità, Ascona.
Laban Event 2019, la settima edizione dedicata al corpo nella prospettiva delle Neuroscienze

Laban Event, proposta unica nel suo genere sul territorio della Svizzera Italiana e in Svizzera, propone quattro giornate legate alla danza e alla relazione con le neuroscienze. Poiché l'impatto della danza e delle arti espressive sul cervello è innegabile, protagonista di questa edizione, insieme ai principi cardine della danza sviluppati da Rudolf Laban (1879-1958), il «CORPO» nella prospettiva delle neuroscienze. Attraverso laboratori pratici, conferenze e spettacoli dal 10 al 13 ottobre si sondano relazioni tra corpo - mente, tra piano emotivo e piano cognitivo. Con esperti dell'ambito la settima edizione LABAN EVENT, a cura di Nunzia Tirelli e Giona Beltrametti, riunisce sulla «collina dell'utopia» tutte le persone con il profondo desiderio di conoscere, condividere e aprire nuovi orizzonti sull'arte del movimento e sulla condizione umana.

 

9 - 13 ottobre 2019, Lugano
Sesta edizione del Film Festival Diritti Umani di Lugano, 32 film, di cui 13 prime svizzere e 4 cortometraggi.

Il Film Festival Diritti Umani di Lugano, quest'anno propone 32 film, di cui 13 prime svizzere e 4 cortometraggi. La sesta edizione, per la direzione di Antonio Prata e la presidenza di Roberto Pomari, si propone di presentare al pubblico film di grande spessore intorno ai Diritti Umani, toccando tematiche quali l'emergenza climatica, le guerre, i nuovi sovranismi, o le censure della libertà di espressione. Nelle sale del Cinema Corso e del Cinema Iride tante pellicole da scoprire, spesso accompagnate da forum di approfondimento cui sono invitati a partecipare anche gli istituti scolastici del Cantone. Grandi ospiti prendono parte ai dibattiti, come Lech Kowalski, Lynn Zhang, François Kholer, Daniel Wyss, Flavio Meroni, Leyner Palacios, Alan Friedman, Marcello Flores e Donatella Rovera. Il premio Diritti Umani è stato assegnato quest'anno al regista afgano Hassan Fazili. Due gli appuntamenti musicali, con Atse Tewodros projet e il duo Kala Jula. Nell'ambito del Festival, anche la mostra fotografica di Davide Vignati Landless. Grazie al supporto di enti e ONG il FFDUL propone quattro giorni di cinema di grande valore sociale e culturale.

 

Mercoledì 9 ottobre, LAC, Lugano
«Così l'intelligenza artificiale può aiutarci a curare meglio le malattie»: il forum con esperti europei ed americani del settore voluto dalla Fondazione IBSA

Organizzato da Fondazione IBSA in collaborazione con Andrea Danani, IDSIA (Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale) al LAC di Lugano il 9 ottobre due momenti dedicati all'intelligenza artificiale. Il primo, How Artificial Intelligence can change the pharmaceutical landscape, meeting scientifico (in inglese), a cui prendono parte esperti del campo dell'intelligenza artificiale; e il secondo, un Convivium, (in italiano) sul tema Futuro + umano. Molti gli ospiti invitati a discutere su rischi e prospettive positive delle nuove tecnologie, sui nuovi scenari che si aprono in seguito all'uso sempre più ampio dell'intelligenza artificiale, e anche sui problemi etici ad essa collegati. Tra gli studiosi europei e americani: Jürgen Schmidhuber, Alessandro Curioni, Ed Griffen. A dialogare durante il secondo appuntamento, in lingua italiana, Boas Erez, Alessandro Curioni e Francesco Morace.


 

Sabato 5 ottobre 2019, Casa della Letteratura per la Svizzera italiana a Lugano
Inaugurazione della collaborazione con la Literaturhaus di Zurigo.
Lo scrittore Klaus Merz in dialogo con Jacqueline Aerne

La Casa della Letteratura di Lugano apre le porte alla rassegna Cari vicini, già attivata nel 2003, per una serie di incontri tra autrici e autori d'oltre Gottardo e quelli della Svizzera Italiana. A dare avvio alla collaborazione, lo scrittore svizzero tedesco Klaus Merz, cardine della letteratura svizzera, vincitore di una moltitudine di premi quali il Gottfried-Keller e l'Hermann Hesse Literaturpreis, di cui numerosi libri sono stati pubblicati in italiano. In dialogo con l'autore, Jacqueline Aerne, riconosciuta traduttrice ed ex-Presidente dell'Ads, Associazione delle scrittrici e degli scrittori, prima traduttrice a ricoprire la carica. A momenti di dialogo intorno a prosa e poesia (due sponde della produzione di Merz), si alternano letture in italiano dei suoi testi, affidati all'attrice Margherita Saltamacchia.


 

1-20 ottobre, Centro Pastorale San Giuseppe di Lugano
Landless, mostra fotografica di Davide Vignati.
L'esposizione fa parte della programmazione del Film Festival Diritti Umani di Lugano, in collaborazione con Sacrificio Quaresimale.

Landless, ovvero «senza terra»: è questo il titolo della mostra di Davide Vignati – giornalista e operatore umanitario – che inaugura il 1 ottobre nel chiostro del Centro Pastorale San Giuseppe. Si tratta di una scelta di fotografie dove immortalata è un'umanità sconfitta, in fuga dalla guerra, dalla violenza e dalla povertà, senza più una terra su cui stare o a cui ritornare. Un viaggio per immagini tra profughi, rifugiati, migranti e popoli occupati, ma anche gruppi armati, combattenti, indipendentisti e rivoluzionari, in guerra per una terra o una patria a lungo rivendicata e mai ottenuta. Alle immagini Vignati affida il compito colmare la distanza tra pubblico e soggetti con un linguaggio diretto, semplice, mai finto, che evita forzare e crudezze. L'esposizione, visibile fino al 20 ottobre, fa parte della proposta della sesta edizione del Film Festival Diritti Umani di Lugano, ed è una collaborazione con Sacrificio Quaresimale.

 

CICAP FEST 2019
Padova, dal 13 al 15 settembre 2019

Torna il Festival della scienza e della curiosità intitolato quest'anno «Dalla Terra alla Luna. Il lungo viaggio della curiosità umana: da Leonardo da Vinci alla conquista dello spazio»
è alla sua seconda edizione il CICAP FEST, il Festival della Scienza e della Curiosità di Padova, e gli appuntamenti sono moltissimi e imperdibili, tutti promossi dal CICAP, il Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze, in collaborazione con numerosi comuni ed enti. In vari luoghi della città si alterneranno conferenze, discussioni, performance, spettacoli, laboratori, mostre, passeggiate, gite, incontri per le scuole, per un totale di più di 200 appuntamenti, legati dal filo rosso della curiosità, che da Leonardo da Vinci fino all'esplorazione dello spazio la farà da padrone. Diversi gli ospiti ad accompagnare il pubblico «Dalla Terra alla Luna»: l'astronauta Paolo Nespoli, il giornalista Brian Deer, lo psicologo Richard Wiseman e il neuroscienziato Sergio Della Sala; Antonietta Mira, docente di statistica, il comico prestigiatore Raul Cremona e ancora lo scrittore Marco Malvaldi, Elisabetta Bernardi, medico e scrittrice, fino a uno degli ospiti più attesi: Piero Angela, con un dibattito in occasione dei 50 anni dallo sbarco sulla luna, e per un brindisi dedicato ai 30 anni del CICAP, da lui fondato.

 

Martedì 3 settembre, Piazza Riforma a Lugano
Fondazione Ibsa, partner dello Swiss Digital Day, porta a Lugano Francesco Morace per il workshop "Etica & Digitale"

Francesco Morace, sociologo e Presidente di Future Concept protagonista del workshop "Etica & Digitale", a Lugano martedì 3 settembre. L'evento fa parte dell'appuntamento annuale della Giornata Digitale Svizzera, di cui Fondazione IBSA è partner. Morace invita il pubblico a riflettere sull'influenza della rete nella percezione del senso delle cose e delle nostre vite. Il rapporto tra Etica e Digitale vede spesso il prevalere della seconda «intesa come madre e matrice di tutte le informazioni e conoscenze» , ma l'Etica deve riconquistare il suo ruolo. L'appuntamento è in Piazza Riforma a Lugano.



 

29 agosto Casa della Letteratura, Lugano
S'inaugura la stagione 2019 - 2020 con «Carl Spitteler a 100 anni dal Premio Nobel (1919 - 2019). Escursione letteraria attorno al Discorso sulla neutralità»

Un'escursione letteraria, numerosi ospiti invitati a percorrere diversi ‘sentieri interpretativi' attorno al Discorso sulla neutralità di Carl Spitteler, pronunciato agli albori della prima guerra mondiale, nel frastuono di trombe di guerra e grida dei comandi militari e tutt'oggi attuale. Per l'incontro d'apertura della stagione della Casa della Letteratura di Lugano, organizzato da A*dS Autrici ed Autori della Svizzera, a dialogo: Catherine Lovey e Tommaso Soldini, nonché la traduttrice Barbara Sauser, moderati da Jacqueline Aerne. Gli ospiti s'interrogheranno rispetto a cosa ha significato e cosa significhi ancora oggi «neutralità». L'evento è una tappa della tournée svizzera promossa dall' associazione «Carl Spitteler – 100 anni Premio Nobel per la letteratura 1919-2019».


 

29 agosto - 1 settembre, Arzo
La ventesima edizione del Festival internazionale di Arzo dove il teatro di narrazione torna nelle corti e nelle piazze.
Appuntamento imperdibile con gli spettacoli alle Cave.

Iniziata giovedì 29 agosto con Metamorfosi di Gaetano Colella, Enrico Messina e Daria Paoletta, la ventesima rassegna del teatro di narrazione di Arzo è un vero e proprio susseguirsi di appuntamenti con attrici, attori e compagnie teatrali con spettacoli dedicati ad adulti e bambini. Spazio alle storie di frontiera, con la Compagnia degli (S)legati e Stefano Beghi; alla narrazione al femminile di Marta Cuscunà e della compagnia Bam!Bam! Teatro. Elisabetta Salvatori e Naya Dedemailan, invece, affrontano il tema della fragilità. Tra gli artisti più affezionati tornano Antonio Catalano, con la sua fantasia travolgente, e Luigi D'Elia con un omaggio a Jack London. Ospite al festival anche Thioro. Un cappuccetto rosso senegalese, nato da un progetto del Teatro delle Albe in Senegal, e Conference de choses, la performance imprevedibile di Pierre Mifsud, interamente in francese. Non sono mancati, anche in questa edizione, appuntamenti musicali e momenti di dibattito.

 

17-24 agosto 2019 a Pontenure, Piacenza
Concorto Film Festival 52 corti in concorso da tutto il mondo e 18 anteprime italiane per la XVIII edizione del festival

Il Concorto Film Festival, la rassegna internazionale di corti nel 2019 è giunta alla maggiore età. La diciottesima edizione, che si tiene come di consuetudine a Pontenure, in provincia di Piacenza, nella tradizionale cornice del Parco Raggio, ha proposto 52 corti in concorso da tutto il mondo, tra cui 18 anteprime italiane: in lizza per il prestigioso Asino d'Oro, assegnato da una giuria internazionale composta da Alexander Stein, Emilia Mazik, Sigrid Hadenius, Neil Young e Violetta Bellocchio. La settimana concortiana propone diversi focus dedicati alla Russia e al Portogallo, ma anche ad altre tematiche (come Absolute beginners, Uncanny Valley, Supernature). Due le rassegne da non perdere: la consolidata Deep Night, lo spazio dedicato al mondo dell'horror e del fantastico, e l'attesa Ubik, dove vengono proiettate le opere dal linguaggio più innovativo. Ad arricchire il programma cinematografico, workshop, mostre e musica, con un concerto d'apertura il 16 agosto.

 

19, 20 e 21 luglio 2019, Savignano sulRubicone (FC)
PIADINIAMO, La Romagna com'era una volta: tre giornate per riscoprire la tradizionale piadina romagnola

Piadiniamo non poteva che celebrare la "piadina" - eccellenza gastronomica riconosciuta a livello internazionale e la Romagna, facendo gustare e scoprire questo prodotto tipico dai migliori piadinari del territorio. Appuntamento per tre giornate (19, 20, 21 luglio) organizzate dalla giovane associazione culturale I-fest, che ogni anno propone un percorso attraverso le 10 piadinerie più blasonate d'Italia. Per grandi e piccini, ampio spazio alla scoperta degli antichi giochi e mestieri, a cui si allaccia, tra le altre mostre, anche quella fotografica a cura di Fiorenzo Montalti. Per condire il tutto tanta musica, dal liscio, al folk, all'elettronica. Appuntamenti immancabili, gustando una piadina classica o un po' più originale, il raduno auto d'epoca a cura di Stefano Ruscelli e il mercatino delle arti manuali.


 

Martedì 16 luglio 2019
La Fondazione IBSA apre il Bando 2019 per le borse di studio

Per il settimo anno consecutivo la Fondazione IBSA assegna cinque borse di studio (IBSA FOUNDATION FELLOWSHIPS) del valore di € 30.000 ciascuna a ricercatori di talento, con l'intento di promuovere la ricerca scientifica e sostenere gli studiosi nella loro attività. Diversi gli ambiti cui la borsa è destinata, come dermatologia, endocrinologia, fertilità/urologia, medicina del dolore/eeumatologia/ortopedia, più un'ulteriore fellowship, assegnata all'area che avrà ricevuto il maggior numero di candidature. Il termine di scadenza per partecipare è il 31 dicembre 2019; i criteri di ammissione sono consultabili sul sito della Fondazione IBSA per la ricerca.

 

5 luglio - 22 agosto 2019, L'appennino ritrovato, il giardino fuori porta
Il cinema protagonista grazie ad una selezione di titoli a cura dell'Associazione Porretta Cinema

Storia, natura, sport e passeggiate enogastronomiche dall'Arco del Meloncello alle Montagne dell'Appennino, ma non solo. Dal 5 luglio al 22 agosto anche il cinema presente nella ricca programmazione de L'appennino ritrovato, il giardino fuori porta (fino al 3 settembre). L'iniziativa è promossa da Porretta Cinema, Happy Trail MTB e APPENNINO GEOPARK, grazie a Comune di Alto Reno e Bologna Estate. L'Associazione Porretta Cinema ha ideato per l'occasione una selezione di titoli, proiezioni diverse fra loro che, tutte ad ingresso gratuito, si svolgono all'aperto nelle piazze delle diverse località dell'Appennino. Un'occasione speciale per godersi un bel film all'interno di una cornice unica.



 

21 giugno 2019, Lugano - Auditorium dell'Università della Svizzera italiana
Il forum Revolutionary therapies for cancer organizzato dalla Fondazione IBSA. Ospiti tre grandi nomi della ricerca

Appuntamento con tre giganti della ricerca il 21 giugno 2019 nell'Auditorium dell'Università della Svizzera italiana, con ingresso libero. Il Forum – promosso dalla fondazione IBSA – è dedicato alle nuove terapie contro il cancro, con focus sull'immunoterapia e le diverse strade di questo tipo di approccio. Prenderanno la parola Carl June (Università della Pennsylvania), Michael Hall (Biozentrum di Basilea) e Alberto Mantovani (Humanitas University di Milano). In chiusura, la Prof.ssa Solange Peters, futuro Presidente della Società Europea di Oncologia Medica (ESMO), presenta una panoramica su come questa ricerca di frontiera è arrivata negli ospedali e quali le prospettive future. Il Forum (in lingua inglese) è inserito nell'ambito dell'importante congresso internazionale sui linfomi (International Conference on Malignant Lymphoma, ICML) organizzato da Franco Cavalli.

 

Bologna, dal 7 al 17 giugno 2019
Biografilm Festival, il meglio del cinema biografico e del documentario


L'appuntamento con il cinema di qualità torna a Bologna con Biografilm, il festival cinematografico che indaga le nuove tendenze del film e del documentario. In questa nuova edizione la biografia è protagonista più che mai, con tante attesissime anteprime di film capaci di ritrarre i più grandi protagonisti dell'arte e della cultura mondiali. Fra gli ospiti eccellenti Werner Herzog e Fabrice Luchini. Tra documentari, fiction e omaggi, il programma di Biografilm è come sempre ricco di sorprese. Spiccano grandi nomi e diverse anteprime italiane, come quella di Diego Maradona, di Asif Kapadia o La scomparsa di mia madre di Beniamino Barrese. Altro fil rouge che tiene insieme diversi dei film selezionati al Festival sarà l'indagine e la scoperta dell'amore nell'era digitale. Particolare attenzione è dedicata alla Francia, con Focus Francia, realizzato in collaborazione con UniFrance. In occasione del suo trentesimo compleanno, Fandango, la casa di produzione fondata nel 1989 da Domenico Procacci, sarà omaggiata con la proiezione di 8 film che hanno fatto la storia del cinema italiano e che ne hanno portato alto il nome nel mondo, cui seguirà un incontro con i registi.

 

Giugno 2019 - varie sedi Rip it up and start again, il nuovo spettacolo-concerto-karaoke-manifesto Post-punk diretto da Motus


Approda in Italia Rip it up and start again, nato sotto la guida di Enrico Casagrande e Daniela Nicolò della compagnia teatrale Motus. Lo spettacolo è l'esito di un percorso di ricerca con giovani performer del corso di formazione teatrale J de La Manufacture - Haute école des arts de la scène di Losanna. Sul palco 15 giovanissimi attori, tutti nati negli anni '90, si confrontano con il post-punk e si propongono di far conoscere a fondo «gli slanci utopici» di questo movimento. Lo spettacolo Rip it up and start againdebutterà in Italia giovedì 30 maggio al Teatro delle Passioni di Modena (replica venerdì 31 maggio) e sarà presentato martedì 4 e mercoledì 5 giugno a FOG Triennale Milano Performing Arts, mentre venerdì 21 e sabato 22 giugno sarà al Festival delle Colline di Torino.

 

4 giugno 2019
LAC di Lugano.
Un nuovo incontro del ciclo La Scienza a regola d'Arte, promosso da MASI e Fondazione IBSA, con Andrea Galvani e James Beacham


Il quinto incontro del ciclo La Scienza a regola d'Arte avrà luogo il 4 giugno al MASI. Questa volta è il turno dell'artista Andrea Galvani e dell fisico delle particelle James Beacham. Due personalità che seppur diverse sono accumunate dalla passione per la ricerca: Galvani attraverso fotografie, video, sculture, installazioni e performance si occupa anche di questioni inerenti la fisica e la matematica; Beacham si occupa invece di ricerca sulla fisica delle particelle, affrontando i fenomeni fisici e le deduzioni sperimentali attraverso rigorosi metodi empirici. Le questioni più importanti del nostro tempo, questioni impercettibili ma di grande risonanza saranno vera e propria materia di discussione. L'evento s'inserisce all'interno della collaborazione tra il Museo d'arte della Svizzera Italiana e la Fondazione IBSA per la ricerca scientifica, con l'obbiettivo di far dialogare creatività e ricerca scientifica creando un confronto continuo tra le due discipline.

 

Bologna, dal 31 maggio al 21 giugno 2019
Biografilm Park: musica, incontri e varie attività animeranno il parco del Cavaticcio. Senza farsi mancare un'ampia offerta gastronomica


Biografilm Festival – International Celebration of Lives non è solo cinema. Ogni anno a far vivere il Parco del Cavaticcio di Bologna proponendo quotidianamente spettacoli, incontri e concerti c'è il Biografilm Park, il cartellone di eventi live fuori sala promosso e coordinato dal Comune di Bologna. A programmazione è ricca e per tutti i gusti. Sul palco alcuni artisti imperdibili, selezionati da Locomotiv Club, tra cui Nada, i Bluebeaters, These New Puritans, Massimo Volume, Fast Animals and Slow Kids, Giardini di Mirò e tanti altri. Dal 10 al 14 giugno prende avvio anche la partnership con Radio Due: Matteo Caccia registrerà live da Biografilm Park, insieme al pubblico presente, una puntata speciale di Pascal.


 

21 maggio
Milano, Museo della scienza e tecnologia
Uomini o robot? Il workshop sull'intelligenza artificiale


Intitolato Frontiere dell'intelligenza artificiale: l'umanità nell'era digitale, l'incontro promosso dalla Fondazione IBSA per la ricerca scientifica, è un invito a riflettere sulle frontiere tra umano e artificiale presso il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia. Per l'occasione due dei massimi esperti nell'ambito s'incontrano e discutono sul futuro dell'umanità nell'era digitale: si tratta di Michele Di Francesco, della Scuola Superiore IUSS di Pavia e Barbara Henry, della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. La moderazione è affidata a Damiano Realini, giornalista della RSI. Al centro del dibattito le questioni etiche relative al progresso tecnologico e ai suoi possibili vantaggi per la nostra qualità di vita.



 

Sabato 11 maggio - ore 16.00 Cinema Kursaal di Porretta Terme (Bologna)
In occasione dei 25 anni dall'uscita del libro Va' dove ti porta il cuore Susanna Tamaro a Porretta Terme

Sabato 11 maggio, Susanna Tamaro, autrice dell'indimenticato best seller Va' dove ti porta il cuore, sarà ospite a Porretta Terme per una giornata speciale che avrà un momento clou al Cinema Kursaal nell'incontro con il pubblico e la proiezione del film tratto dal suo romanzo, la cui narrazione è ambientata a Porretta Terme, dove è stato girato, in parte, da Cristina Comencini.
Organizzato da Porretta Cinema, Comitato SOS Terme Alte e Associazione 440 Hz, la giornata con Susanna Tamaro è nata sull'onda emotiva generata dello straordinario successo ottenuto nel concorso FAI "I luoghi del cuore", che ha visto le Terme Alte di Porretta (chiuse da più di venti anni) guadagnare il 3° posto nazionale con oltre 75.000 voti raccolti e per le quali proprio la scrittrice triestina si è resa testimonial attiva durante la campagna FAI. Evento in occasione dell'uscita dell'edizione speciale di Va' dove ti porta il cuore, pubblicata dalla casa editrice Bompiani.

 

IL MONDO NUOVO
ChiassoLetteraria - 14° Festival internazionale di letteratura
1-5 maggio 2019, Chiasso

La quattordicesima edizione, ha come titolo IL MONDO NUOVO, tema declinato nelle sue accezioni letterarie, musicali, socioculturali e politiche. Il titolo, ispirato all'omonimo romanzo di Aldous Huxley (Brave New World, in italiano Il Mondo Nuovo), vuole essere un'occasione di riflessione sui cambiamenti - le mutazioni - che stanno trasfigurando il mondo, delineando scenari che, a dipendenza degli sguardi, possono essere apocalittici o rinnovatori. Non a caso da diversi anni il genere distopico/fantascientifico è balzato prepotentemente alla ribalta della letteratura mondiale.
Una trentina gli scrittori, poeti, musicisti, saggisti e giornalisti sono ospiti di CHiassoLetteraria, fra cui Wole Soyinka (Nigeria, Premio Nobel per la Letteratura 1986); Basma Abdel Aziz (Egitto), Andrea Bajani (I), Franco "Bifo" Berardi (I), Ermanno Cavazzoni (I), Chiara Codecà (I), Gabriele Del Grande (I), Elisa Shua Dusapin (CH), Fratelli Mancuso (I), Julián Fuks (Brasile), Alexandre Hmine (CH), Monica Kristensen (Norvegia), Dick Marty (CH), Christian Marazzi (CH), Marzio Mian (I), Gianna Molinari (CH), Niton (CH), Andrea Pomella (I), Fabio Pusterla (CH), Hans-Joachim Roedelius (D), Aude Seigne (CH), Davide Sparti (I), Enrico Testa (I), Antoine Volodine (Francia), Alessandro Zaccuri (I).

 

Tre appuntamenti primaverili a cura del Film Festival Diritti Umani Lugano: 24 aprile, Acquarossa; 3 maggio a Mendrisio; 10 maggio ad Airolo

Tre appuntamenti primaverili per il Film Festival Diritti Umani Lugano, tre serate, tre località, tre film differenti. Riprendono così gli appuntamenti attraverso il Cantone, per portare anche durante l'anno e oltre Lugano, una selezione dei film più amati o che hanno suscitato i dibattiti più interessanti nell'ultima edizione del Festival. Tre film scelti per la stringente attualità dei suoi temi. Ecco la proposta: mercoledì 24 aprile, ad Acquarossa, WELCOME TO SODOM di Christian Krönes e Florian Weigensamer ((Austria 2018; 89 min. E/i); venerdì 3 maggio a Mendrisio, in occasione della Giornata mondiale per la libertà di stampa KAPUSCINSKI - ANOTHER DAY OF LIFE di Raul De La Fuente e Damian Nenow (Polonia,Spagna; 85 minuti, E/i), il film che aveva aperto l'edizione 2018 del FFDUL, e qui riproposto in collaborazione con: Syndicom-sindacato dei media e della comunicazione, Reporters Sans Frontieres RSF e Amnesty International, sezione Ticino; e a concludere questo primo ciclo, venerdì 10 maggio ad Airolo, LIBRE di Michel Toesca (Francia) 100 minuti, F/i). Gli incontri saranno seguiti da brevi Forum di dialogo sui temi del film.

 

THEO JANSEN PER LA PRIMA VOLTA A LUGANO GRAZIE A FONDAZIONE IBSA
LUGANO, 16 APRILE 2019 USI - UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA

per la prima volta a Lugano, Theo Jansen, l'autore delle più spettacolari creature meccaniche mosse dal vento, per una lecture in cui racconterà il processo di creazione delle sue installazioni cinetiche, ospite della Fondazione IBSA per la ricerca scientifica.
Sulla scia del nuovo sodalizio con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano e del notevole successo che sta ottenendo la mostra "Dream Beasts. Le spettacolari creature di Theo Jansen", Fondazione IBSA ha voluto invitare a Lugano l'artista olandese. Definito dalla critica internazionale un moderno Leonardo da Vinci, Jansen terrà una lecture per raccontare la genesi delle sue opere chiamate Strandbeest ("animali da spiaggia"), creature ibride dall'aspetto zoomorfo che si muovono sfruttando la spinta del vento che nascono da un'attenta osservazione della natura e rappresentano una perfetta sintesi di come l'arte possa interpretare la scienza e renderla di immediata comprensione a un pubblico ampio. La lecture è organizzata in collaborazione con L'ideatorio dell'Università della Svizzera italiana

 

MARCONI RADIO DAYS 2019 - Tredicesima edizione
Il Terzo Paradiso della Comunicazione: ricominciamo da Marconi
11-14 aprile a Sasso Marconi, a Bologna e nei Comuni metropolitani

Dall'11 al 14 aprile ha luogo la XIII edizione dei MARCONI RADIO DAYS, quattro giornate di incontri con un unico filo conduttore: il Terzo Paradiso della comunicazione. La rassegna, dedicata a linguaggi e tecnologie della comunicazione, ideata nel nome del grande genio e imprenditore italiano Guglielmo Marconi, è organizzata dal Comune di Sasso Marconi, in stretta collaborazione scientifica con la Fondazione G. Marconi e con i promotori Regione Emilia-Romagna e Città metropolitana di Bologna.
Ospite d'eccezione di questa edizione, il maestro Michelangelo Pistoletto che sarà a Bologna dall'11 al 14 aprile nei luoghi marconiani per offrire il suo personale punto di vista di artista e di grande comunicatore del nostro tempo, e per rinforzare il messaggio marconiano di ricerca di una dimensione "sostenibile" anche per quanto riguarda il futuro della comunicazione, il Terzo Paradiso della Comunicazione, appunto.
Inoltre interverranno: Milena Gabanelli, Walter Veltroni, Bice Biagi, Mons. Matteo Zuppi, Lorenzo Fazio, Fio Zanotti e Manuel Pianazzi.

 

Sabato 30 marzo 2019
Casa della Letteratura per la Svizzera italiana, Villa Saroli, Lugano
Inaugura a Lugano la Casa della letteratura per la Svizzera italiana

"Le altre Case (della letteratura in Svizzera ) sono un luogo aggregativo e poliedrico. Hanno moltiplicato l'offerta culturale senza nulla togliere a quanto già sul territorio. Hanno un pubblico fidelizzato a discipline diverse e differenti sono le fasce d'età" - così il presidente Fabiano Alborghetti in occasione dell'inaugurazione della Casa della letteratura per la Svizzera italiana - "Della scelta dei nostri autori è responsabile una commissione di programmazione prestigiosa (formata da Fabio Pusterla, Matteo Pedroni, Anna Ruchat, Prisca Wirz, Annetta Ganzoni per i Grigioni e Nicholas Couchepin per il Vallese). Al pari delle altre Case, offriamo una gamma di voci e stili la più ampia possibile. Ogni scelta è degna del tempo che uno spettatore ideale vorrà spendere uscendo di casa per venire ad ascoltare. Saremo un luogo di scambio, scoperta e interazione personale." Tantissimi gli ospiti di questa giornata e tantissimo pubblico.

 

Anna Ruchat e Julia von Lucadou, Premi svizzeri di letteratura 2019 a Mendrisio per l'annuale Assemblea di ChiassoLetteraria
sabato 23 marzo, a La Filanda, di Mendrisio

Attendendo maggio, l'annuale assemblea dell'associazione ChiassoLetteraria, sarà abbinata, per il quinto anno consecutivo, a un incontro della tournée letteraria con due laureati ai Premi svizzeri di letteratura 2019.
L'assemblea dell'associazione ChiassoLetteraria, ospiterà, come tradizione da alcuni anni, l'incontro con due scrittrici laureate al premio svizzero di letteratura 2019: la scrittrice e poeta della Svizzera italiana Anna Ruchat (Gli anni di Nettuno sulla terra) e Julia von Lucadou autrice del romanzo rivelazione Die Hochhausspringerin, dalle connotazioni fantascientifiche anticipatorie. L'incontro è promosso nell'ambito della tournée dei premi svizzeri di letteratura organizzata dall'Ufficio federale della cultura.
L'incontro, moderato dalla giornalista Cristina Foglia e da Ruth Gantert per la traduzione, è a entrata libera e aperto al pubblico (anche ai non soci).


 

VENERDì 22 marzo - Cinema La Pergola di Vidiciatico (Bologna)
WALTER VELTRONI presenterà il suo film C'È TEMPO
girato nell'Appennino bolognese

Walter Veltroni torna in Appennino, al Cinema La Pergola di Vidiciatico, per presentare C'è tempo, il suo film girato nei mesi scorsi in varie località del Comune di Lizzano in Belvedere, e uscito nelle sale il 7 marzo.
Walter Veltroni, ha scelto Vidiciatico come omaggio e ringraziamento al territorio e alle persone che lo hanno accolto nei mesi di lavorazione del film.
La serata, organizzata da Porretta Cinema, con l'appoggio della Regione Emilia-Romagna, Emilia- Romagna Film Commission, Comune di Lizzano in Belvedere, e Unione dei Comuni dell'Appennino bolognese, è un appuntamento del CINEMA DIFFUSO NEI COMUNI DELL'APPENNINO, il progetto lanciato a dicembre 2018 che vede come protagonisti le principali realtà cinematografiche dell'Appennino.


 

Inaugurati i nuovi laboratori di ricerca della Humabs BioMed SA
Studi d'avanguardia sugli anticorpi monoclonali per curare le malattie infettive più "difficili"
Bellinzona, 14 marzo 2019,

Inaugurati i nuovi laboratori della Humabs BioMed SA, azienda biotecnologica leader a livello svizzero e internazionale nel settore degli anticorpi monoclonali umani utilizzati per prevenire o curare gravi malattie infettive. I nuovi laboratori, dotati delle attrezzature più avanzate, occupano buona parte dell'attico del Business Center Bellinzona (il palazzo progettato da Mario Botta), su una superficie di circa 500 metri quadrati, ai quali si aggiungono altri 500 metri quadrati di uffici. Nella nuova struttura, che di fatto triplica quella precedente, potranno lavorare, a pieno regime, oltre 50 persone. Alla cerimonia erano presenti, fra gli altri, i consiglieri di stato Paolo Beltraminelli e Christian Vitta, il sindaco di Bellinzona Mario Branda, il direttore della Swiss Biotech Association (che riunisce le aziende svizzere impegnate nella ricerca dei farmaci biologici) Michael Altorfer, e il CEO di Vir Biotechnology (azienda statunitense che nell'autunno 2017 ha acquisito Humabs BioMed) George Scangos.

 

FONDAZIONE IBSA SPONSOR DELLA MOSTRA "DREAM BEASTS" DI THEO JANSEN
MILANO, 20 FEBBRAIO - 19 MAGGIO 2019
MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA

Fondazione IBSA per la ricerca scientifica è sponsor della mostra "Dream Beasts. Le spettacolari creature di Theo Jansen", presentata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano. L'iniziativa rientra nell'impegno della Fondazione per la promozione di una corretta divulgazione scientifica, attraverso l'uso di strumenti e linguaggi come l'arte e la scienza, solo apparentemente lontani.
La mostra di Theo Jansen ospitata dal Museo Nazionale Scienza e Tecnologia si inserisce perfettamente in questo percorso, sposato da Fondazione IBSA, in cui arte e scienza si confrontano per dar vita a un'innovativa visione di due mondi tradizionalmente considerati distanti. Il Museo è un partner prestigioso con il quale la Fondazione ha scelto di avviare quest'anno una collaborazione prioritaria, come parte del suo impegno di divulgazione e promozione del dialogo tra arte e scienza.

 

Incontri ASSI a La Filanda di Mendrisio
Mendrisio 10 gennaio e 13 febbraio

I primi due incontri ASSI ( associazione svizzera scrittori di lingua tialiana) a La FIlanda di Mendrisio con giovani e affermati scrittori della scena italofona , coordinati da Mattia Bertoldi: QUANDO TUTTO E' RACCONTO , il 10 gennaio, un momento di confronto con autori che creano accanto ad altre attività profesisonali: Luca Brunoni è attivo nel campo dell'insegnamento e del diritto. Davide Staffiero è impiegato in una grossa azienda e si occupa di acquisizioni sul mercato estero. Luca Bortone lavora per la direzione di un'azienda comunale. Hanno tutti esordito di recente con un romanzo e captano storie da ogni momento della loro vita quotidiana. (In foto).
Il 13 febbraio, TRA EDITORIA E REALTÀ , Nicoletta Bortolotti racconterà la sua duplice esperienza di editor e autrice.



 

LOVE SAVES THE DAY - Buon 2019



Pronti a partire! Nel ringraziarvi per tutto quanto abbiamo fatto insieme nel 2018, vi mandiamo i nostri migliori auguri per il 2019 che inizia.


 

I WONDER PICTURES INSIEME A GARRINCHA DISCHI PER UNA PARTNERSHIP CREATIVA TRA CINEMA E MUSICA
Bologna, 18 dicembre 2018

Cinema e Musica si uniscono grazie alla nascita di una partnership quinquennale tra le bolognesi I Wonder Pictures, casa di distribuzione cinematografica che porta nelle sale di tutta Italia il meglio del cinema biografico e documentario internazionale, e Garrincha Dischi, etichetta discografica indipendente italiana che ha in scuderia artisti quali Lo Stato Sociale, Ex-Otago, Cimini, Punkreas e The Bluebeaters. Fra i primi progetti: I Wonder Pictures produrrà il documentario sul concerto che Lo Stato Sociale ha tenuto in Piazza Maggiore a Bologna e il film EX-OTAGO - SIAMO COME GENOVA, sugli Ex-Otago da Marassi in poi, mentre Garrincha dal 18 gennaio distribuirà il brano originale ANCORA UN GIORNO di The Bluebeaters e Willie Peyote, composto per l'edizione italiana dell'omonimo film, emozionante racconto tra doc e animazione tratto dal capolavoro di Ryszard Kapuściński, che I Wonder Pictures distribuirà nei cinema a partire dal 31 gennaio 2019 e che sarà in super-anteprima a Bologna al Pop Up Cinema già dall'1 gennaio.
In foto: Andrea Romeo, General Manager di I Wonder Pictures e Matteo Costa Romagnoli, fondatore di Garrincha Dischi.

 

Lunedì 10 dicembre 2018 - Bellinzona
70esimo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo

Film Festival Diritti Umani Lugano, Fondazione Diritti Umani, Amnesty International, per lunedì 10 dicembre, giorno in cui ricorre il 70° anniversario dell'adozione da parte dell'Assemblea generale dell'ONU della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, hanno organizzato per il pubblico due appuntamenti collegati fra loro: l'incontro con Paulo Sérgio Pinheiro, già ministro del governo brasiliano per i Diritti Umani, e, a seguire, la proiezione del documentario O Processo (Il Processo) di Maria Ramos (Brasile, Germania, Paesi Bassi, 2018) in versione originale con sottotitoli in italiano, presentato alla Berlinale e premiato come miglior film al Visions du Réel di Nyon.

 

Dal 3 al 9 dicembre 2018, Porretta Terme (Bologna)
XVII Festival del cinema di Porretta Terme.

Ecco la diciassettesima edizione, il Festival del cinema di Porretta Terme. Organizzato dall‘associazione Porretta Cinema, che da sempre lavora per salvaguardare e promuovere il cinema d'autore e di qualità, il Festival porterà a Porretta Terme registi, attori e appassionati cinefili che per una settimana potranno vedere film che hanno avuto poca distribuzione nelle sale e da quest'anno anche una mostra fotografica. In sintesi:
Daniele Luchetti è il protagonista del percorso monografico.
Al via la collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma che porterà anche ad una mostra fotografica su Elio Petri.
La proiezione di "Zen sul ghiaccio sottile" per le scuole ed un festival che allarga sempre più i propri confini.
Isabella Ragonese fra gli ospiti, domenica 9 dicembre.
La madrina Florinda Bolkan, il concorso "Fuori dal Giro", l'Evento speciale della domenica e la collaborazione con Sedici Corto.

Infine, omaggio a Bernardo Bertolucci, chiude gli eventi diffusi del festival, il 15 dicembre l'eccezionale proiezione a Vidiciatico della versione digitale restaurata dal CSC - Cineteca Nazionale, di "Ultimo tango a Parigi" di Bernardo Bertolucci, un omaggio al maestro appena scomparso.

 

Martedì 20 novembre 2018
Pop Up Cinema Jolly, Bologna
ALMOST NOTHING. CERN: LA SCOPERTA DEL FUTURO - Tour italiano in anteprima

Il 20 novembre alle ore 20.00 il Pop Up Cinema Jolly di Bologna porta al CERN di Ginevra con la proiezione speciale del film ALMOST NOTHING. CERN: LA SCOPERTA DEL FUTURO diretto da Anna de Manincor del collettivo ZimmerFrei e distribuito in sala da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection nell'ambito delle I Wonder Stories. Per l'occasione, presenti in sala a introdurre il film: Anna de Manincor, regista del collettivo ZimmerFrei, Serena Gramizzi, produttrice per Bo Film, Umberto Saraceni coautore del soggetto e produttore per Bo Film, Massimo Carozzi, autore delle musiche e curatore del suono, membro del collettivo ZimmerFrei, Sergio Bertolucci professore straordinario di Fisica sperimentale del dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Bologna, ex Direttore della Ricerca del CERN.
Il film è un viaggio all'interno di una delle istituzioni scientifiche più importanti al mondo, il CERN di Ginevra. Ma il punto di vista del racconto non è solo prettamente scientifico: la regista Anna de Manincor lascia il Bosone di Higgs e le onde gravitazionali sullo sfondo e punta l'obbiettivo sugli esseri umani che lavorano in questo labirinto di corridoi, cavi e componenti metallici di alta precisione. E ci porta a scoprire una comunità di scienziati votata alla ricerca e alla scoperta del futuro, abitanti di una vera e propria città in cui non c'è spazio per i concetti di nazionalità o religione e in cui è possibile cambiare le sorti dell'intera umanità.

 

dal 12 al 17 novembre 2018
Limonaia di Villa Saroli, Lugano Let's Science!

È possibile raccontare in modo semplice e divertente, anche attraverso l'uso dei fumetti, argomenti scientifici complessi? Sì, secondo la Fondazione IBSA, che ha organizzato una settimana dedicata alla divulgazione scientifica, in collaborazione con la Sezione dell'insegnamento medio del DECS (Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport). Titolo del progetto: "Let's Science!", ovvero "Facciamo scienza!". Numerose le iniziative previste per gli studenti delle scuole medie ticinesi, ma anche per i loro insegnanti e per il grande pubblico. Tutto (o molto) ruoterà intorno all'uso dei fumetti, come strumento ideale per entrare nelle profondità della Scienza in modo gioioso (ma corretto).
Giornata aperta al pubblico, sabato 17 novembre 2018 , incontri con Giovanni Pellegri (L'ideatorio, USI, Lugano), Lucilla Titta (responsabile del progetto SmartFood IEO, a Milano) e le oncologhe Adriana Albini (Uni Bicocca e IRCCS MultiMedica - Milano) e Maria Cristina Marini (IOSI/EOC, Lugano)

 

Venerdì 19 ottobre 2018
Cinema LUX art house di Massagno, Lugano
La Tournée della Notte del Cortometraggio fa tappa in Ticino

L'appuntamento ticinese con la Notte del Cortometraggio - tournée cinematografica della settima arte in formato bonsai organizzata sull'intero territorio svizzero, e di cui la tappa luganese rappresenta l'uninca italofona - è stato venerdì 19 ottobre 2018 La Notte del Cortometraggio è un evento a livello nazionale alla sua 16a edizione organizzato dal Festival internazionale Kurzfilmtage di Winterthur e si suddivide in una tournée in 15 città della svizzera tedesca, 10 in Svizzera romanda, e un'unica tappa ticinese a Lugano è coordinata ormai da tre anni anche in collaborazione con Spazio 1929, realtà di promozione culturale di riferimento sul territorio.
Quattro programmi tematici di un'ora ciascuno offrono il meglio dei cortometraggi provenienti da tutto il mondo. Un programma di cortometraggi divertenti, accattivanti o poetici che non lasceranno indifferenti: Swiss Shorts (la crème dei corti elvetici); Come bestie (per risvegliare l'animale in noi); Tipicamente belga (una selezione frizzante di cortometraggi belgi) e Life is short (un programma per una Notte a lieto fine).

 

Giovedì 18 ottobre - LAC di Lugano
La Scienza a regola d'Arte. Thomas Struth e James Beacham in conversazione

Quarto incontro del ciclo La Scienza a regola d'Arte, organizzato dalla Fondazione IBSA per la ricerca scientifica e dal Museo d'arte della Svizzera italiana. Protagonisti della conversazione saranno Thomas Struth, uno dei massimi esponenti della fotografia contemporanea, e James Beacham, fisico delle particelle dell'esperimento ATLAS al CERN. A moderare l'incontro il direttore del Museo, Tobia Bezzola.
Arte e scienza sono due ambiti apparentemente lontani, ma in realtà vicinissimi. Thomas Struth, per esempio, negli ultimi dieci anni ha girato il mondo alla ricerca di strutture d'ingegneria all'avanguardia, e di laboratori scientifici: luoghi come il Kennedy Space Center di Cape Canaveral, o l'Istituto Max Planck di Fisica del plasma a Greifswald, nel nord della Germania, che sono diventati per lui una fonte di ispirazione (grovigli di cavi, geometrie misteriose, colori accesi, superfici lucidissime…). "Per me sono paesaggi del cervello moderno", dice. Dal canto suo, Beacham si è formato come cineasta, prima di diventare un fisico, e collabora regolarmente con artisti. Nel 2015 ha lanciato Ex/Noise/CERN, un progetto che esplora le connessioni tra fisica delle particelle, musica e film sperimentali.

 

Sabato 13 ottobre 2018 - inizio ore 10
Auditorium USI - Università della Svizzera italiana, Lugano
Sguardi scientifici sulle migrazioni

Che cosa sappiamo veramente del fenomeno migratorio, che spinge gli esseri umani (fin dalla loro apparizione sul Pianeta) a spostarsi verso altre terre? Non è facile districarsi in questo tema, che va a toccare paure ancestrali, difficoltà concrete, sofferenze, lacerazioni politiche. Per cercare di ricondurre il dibattito a una dimensione più ampia, basata su dati certi e ben documentati, la Fondazione IBSA di Lugano, in collaborazione con L'ideatorio dell'Università della Svizzera italiana, ha chiamato a raccolta nove esperti internazionali di grande prestigio, che il 13 ottobre 2018 affronteranno i diversi aspetti delle migrazioni (l'impatto economico e finanziario, i problemi legati alla salute, i temi sociali e altri ancora). Interventi di: Telmo Pievani,i Bernardino Fantini, Gianluca Grossi, Mark Maslin, Anja Klug, Federico Rampini, Daria Pezzoli-Olgiati, Guido Alfani, Federica De Rossa Gisimundo.

 

12-21 ottobre 2018, Lugano
LUGANOPHOTODAYS

Settima edizione di LuganoPhotoDays, la kermesse fotografica in programma dal 12 al 21 ottobre 2018, presso l'ex Macello di Lugano che oltre ad ospitare il progetto Fotografi contro i crimini sugli animali con 78 immagini di un collettivo di 24 fotografi internazionali, vedrà le mostre dei vincitori dei 3 concorsi, un workshop dal titolo L'arte del libro fotografico con Britta Jaschinski e Keith Wilson, una lettura portfolio sempre con Britta Jaschinski e Keith Wilson, un'altra con Daria Bonera e quattro conferenze con illustri relatori dedicate alla tematica degli animali in pericolo di estinzione. Da quest'anno sarà inoltre possibile acquistare un abbonamento per assistere agli appuntamenti del Festival e ottenere sconti su workshop e letture portfolio, questo sarà valido fino al 31 dicembre 2018. I vincitori sono: per il Concorso reportage, Mattia Vacca con The forgotten war of Nagorno-Karabakh/ La guerra dimenticata del Nagorno­Karabakh, per il Concorso emergenti, Francesco Cilli con There is the sun outside/ Fuori c'è il sole e per il Concorso wildlife, Marco Fabbri con Il popolo alato.

 

9-14 ottobre 2018, Lugano
FILM FESTIVAL DIRITTI UMANI LUGANO, QUINTA EDIZIONE

La quinta edizione del Film Festival Diritti Umani Lugano, si propone al pubblico del Cantone con un'offerta cinematografica più ampia: 33 film, di cui 16 sono le prime svizzere e 6 i film svizzeri fra produzioni e coproduzioni. Numeri che indicano il cammino che FFDUL, un piccolo grande festival in crescita, intende proseguire. L'opera cinematografica al centro del progetto di sensibilizzazione verso le tematiche dei diritti umani, film scelti fra le proposte delle produzioni e delle principali kermesse cinematografiche nazionali e internazionali dell'ultimo anno. Aumentano i film proposti, così pure aumenta il numero delle sale, accanto alla storica sala del Cinema Corso, parte delle proiezioni avrà luogo, infatti, al Cinema Iride. Sempre nell'ottica del consolidamento di un percorso, sono previsti molti e importanti ospiti per la sezione Forum, i dibattiti che seguono i film, con interventi di esperti delle diverse tematiche trattate e, quando possibile, degli autori o dei protagonisti delle opere cinematografiche. Tanti gli ospiti, tra i quali spicca l'eclettico autore svizzero Markus Imhoof insignito del Premio Diritti Umani per l'autore, creato per ricordare il 70mo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

 

5-7 ottobre 2018, Monte Verità, Ascona
LABAN EVENT 2018

Sesta edizione di Laban Event, in programma nella storica sede di Monte Verità. Laboratori pratici, conferenze e spettacoli con numerosi momenti aperti al pubblico per scoprire e sperimentare i principi cardine della danza sviluppati da Rudolf Laban (1879-1958), anima del movimento culturale che sorse a Monte Verità (Ascona, Svizzera) ai primi del ‘900. Laboratori pratici con Alison Curtis-Jones (coreografa e insegnante Trinity Laban, Londra), Associazione Sigurd Leeder, con i primi laureati della Scuola Leeder di Herisau, Marigia Maggipinto danzatrice, membro della compagnia del Tanztheater Pina Bausch dal 1989 al 1999 e Cristina Castrillo Teatro delle Radici, regista, pedagoga premio svizzero di teatro 2014 con l'assistenza di Bruna Gusberti. Tra le tante conferenze, quelle aperte al pubblico con Dr. Clare Lidbury, editrice e conoscitrice dei lavori di Kurt Jooss, Monique e lo spettacolo spettacolo "A Mary Wigman Dance Evening" di Fabian Barba

 

19 settembre 2018, Bologna
POP UP CINEMA BOLOGNA RIPARTE DALLO SPETTATORE, oltre 100 i film che saranno programmati nelle sale del Pop Up Cinema Bologna, tra anteprime, eventi e proiezioni speciali per bambini

Importante rilancio per il progetto Pop Up Cinema, il cantiere sulle nuove forme di aggregazione cinematografica nato dall'esperienza natalizia del Pop Up Cinema all'Oratorio di San Filippo Neri ed evolutosi l'anno scorso nell'esperienza del Pop Up al Medica Palace con il sostegno di Unipol Banca e la media partnership di Rai Radio2.All'indomani dell'ingresso di Andrea Romeo, in qualità di Amministratore Delegato, in Black Mamba Srl, la società che gestisce il Cinema Medica Palace e il Cinema Jolly, le due storiche sale del centro si riuniscono e diventano due schermi del Pop Up Cinema Bologna, che si trasforma in una vera e propria multisala diffusa nel centro cittadino.




 

Padova, dal 14 al 16 settembre 2018
CICAP Fest, IL FESTIVAL DELLA SCIENZA E DELLA CURIOSITÀ, "Scienza, verità e bugie della vita quotidiana" - Prima edizione

Promosso dal CICAP, il Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze, che a Padova ha la sua sede storica, in collaborazione con il Comune di Padova e l'Università degli Studi di Padova, con il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Padova e dell'Istituto Superiore della Sanità, il riconoscimento del MIUR, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, come evento formativo, con Partner Istituzionali come Istituto Mario Negri, Fondazione Umberto Veronesi, Fondazione Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, Orto botanico di Padova e il MUSME, Museo di storia della medicina, la Fondazione Antonveneta come Partner, Coop Alleanza 3.0 e di I.N.D.I.A. come Sponsor, e con la Media partnership de il mattino, Focus, Il Bo Live, PLaNCK! e Radio Padova, questa prima edizione del CICAP Fest mira a fornire al pubblico punti di riferimento e strumenti di indagine acquisiti dalla scienza per orientarsi tra verità e bugie del vivere quotidiano. Grandi ospiti tra i quali citiamo Piero Angela, Samantha Cristoforetti, e Richard Wiseman.

 

Treviso, dal 10 al 16 settembre 2018
Sole Luna Doc Film Festival Treviso

Il Sole Luna Doc Film Festival, giunto al 13° anno di vita e alla quinta edizione trevigiana, arriva a Treviso dal 10 al 16 settembre in due prestigiose location: la Chiesa di San Gregorio Magno, e la sede di TRA a Ca' dei Ricchi. La settimana del Sole Luna diventa così una occasione unica per assistere alla proiezione gratuita di film documentari ed incontrare autori internazionali. Da ricordare il conferimento della MEDAGLIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, uno tra i massimi riconoscimenti conferiti dallo Stato a un evento culturale. Delle 40 proposte cinematografiche in programma, 28 sono i documentari selezionati all'interno del concorso e già presentati con grande successo a Palermo. Anche quest'anno mette in primo piano la formazione con l'inedito workshop "Da Godzilla a Tarkovskij. La funzione della musica e del sound design nel cinema e nel video" organizzata da Soundrivemotion in collaborazione con Sole Luna, un ponte tra le culture.

 

Arzo, dal 30 agosto al 2 settembre 2018 Festival internazionale di narrazione di Arzo

Ogni narrazione è un viaggio, e ogni vero viaggio non si limita a farci scoprire nuovi mondi, ma ci trasforma. Il viaggio, la scoperta dell'altro e la trasformazione che li accompagnano sono i temi che attraversano il programma della diciannovesima edizione del Festival internazionale di narrazione di Arzo che ha inaugurato con lo spettacolo Piccolo canto di resurrezione della giovane compagnia Associazione musicali si cresce. Un inno alla rinascita, al recupero della memoria come spinta al cambiamento, che trova nel suggestivo scenario della cave di marmo una cornice d'eccezione, perché anche le cave di Arzo sono luogo di memoria che ha ritrovato vita grazie all'impegno della comunità locale. Tra le tante opere proposte da ricordare L'abisso di Davide Enia co-prodotto da Teatro di Roma-Teatro Nazionale, Teatro Biondo di Palermo e Accademia Perduta Romagna Teatri, in collaborazione con il Festival di Arzo.

 

Pontenure (PC), dal 18 al 25 agosto 2018
Concorto Film Festival - Diciassettesima Edizione

L'edizione 2018 del Concorto Film Festival, la rassegna internazionale di corti che si tiene da diciassette anni a Pontenure in provincia di Piacenza, nella tradizionale cornice del Parco Raggio, ha portato in concorso 40 corti da tutto il mondo, fra cui il corto che ha vinto la Palma d'oro a Cannes 2018, 10 prime italiane, cinque focus tematici su Giappone, Africa, identità di genere, cinema horror e cinema sperimentale raggruppato in 30 corti proposti fuori concorso e poi ancora, la mostra ANIMA MUNDI curata da DEM, due workshop e tanta musica. Vincitore dell'ambito premio Asino d'oro è stato il film "Sog" di Jonatan Schwenk.


 

Palermo, 2 > 8 luglio 2018
Santa Maria dello Spasimo e Complesso monumentale Chiaromonte Steri
Sole Luna Doc Film Festival, edizione di Palermo - 13ª edizione

Sole Luna doc Film Festival, con oltre una quarantina di proposte cinematografiche, 28 film documentari in concorso, di cui 15 anteprime nazionali, si conferma come luogo accreditato del cinema del reale, grazie alla capacità di mostrare le nuove tendenze del cinema documentario internazionale e di promuovere registi emergenti. Tre le sezioni in concorso: Human Rights, The Journey, Short Docs. Da segnalare inoltre i film presentati fuori concorso frutto di collaborazioni con altri festival e istituti nazionali e internazionali come Festival International du Film Insulaire de l'île de Groix. Si segnala inoltre la collaborazione con Animaphix International Animated Film Festival di Bagheria e in questa edizione palermitana la sezione Le arti in festival.


 

Parco dei Gessi, del Farneto, da giugno a settembre
Le Grotte della Memoria, itinerario rievocativo alle Grotte del Farneto

Una proposta culturale, quella della Fraternal compagnia, e il progetto de Le Grotte della Memoria, itinerario rievocativo alle Grotte del Farneto, un'iniziativa presentata a sabati alternati a partire dal 16 giugno (30 giugno, 14-28 luglio, 25 agosto, 1-15 settembre), inserita nell'ambito di Bologna Estate. Centinaia di persone hanno usato le grotte come rifugio nel '44, alcuni addirittura si trasferirono lì per mesi anche da Bologna. La rievocazione al Farneto ha un valore simbolico perché tante sono le grotte che sono vicine, e tante di più ce n' erano. L'itinerario e l'allestimento predisposti costituiscono un frammento riportato ad oggi della realtà di quel tempo. Lo scopo è di legare la memoria degli uomini alla memoria dei luoghi, soprattutto quando così suggestivi: le Grotte creano un salto nel tempo in modo naturale e in loro sono ancora presenti i segni di quegli avvenimenti; hanno una valenza propria, naturalistica, e di studio dell'ambiente, ma come testimoni di fatti storici reali diventano anche oggetto di memorie e cultura del territorio bolognese.

 

Bologna, dal 14 giugno al 27 luglio
Salotto del Jazz 2018 - 20ª edizione

Tanta musica, cinema e food per venti serate a partire dal 14 giugno per la 20ª edizione del Salotto del Jazz.
La Manifestazione, come sempre in via Mascarella alta, chiusa al traffico veicolare, vede in campo a organizzarla: Cantina Bentivoglio, Bar Ristorante Moustache, Cinema Odeon e Bravo Caffé. Sul palco del Salotto, quest'anno scenografato e incorniciato attraverso tecniche di visual mapping digitale (progetto curato da The Hop), sfilaranno gruppi come i frizzanti e divertenti The Indians, i Lovesick Duo (con una formazione in trio), i Supermarket, il batterista e percussionista Nick Turri che accompagna in un insolito duo il chitarrista blues "Little Paul" Venturi, e poi ancora tanti, tantissimi altri. L'evento di punta di questa edizione il 13 luglio con il ritorno di uno dei più vecchi amici del Salotto del Jazz, Mauro Ottolini con i suoi Licaones, formazione d'area friulana ricca di verve ed ironia. Al termine dei concerti una ricca proposta cinematografica con film sul mondo e i miti della musica.

 

Bologna, dal 14 al 21 giugno 2018
Biografilm Festival - International Celebration of Lives, 14ª edizione

Biografilm Festival - International Celebration of Lives, il festival che indaga le nuove tendenze del film e del documentario. Biografilm ha sempre riservato una particolare attenzione per i racconti di vita, e in questa quattordicesima edizione la biografia è protagonista più che mai, con tante attesissime anteprime di film capaci di ritrarre i più grandi protagonisti dell'arte e della cultura mondiali. Im questa edizione ha proposto, fra le altre, le grandi storie di vita da Jane Fonda a Orson Welles, da Alexander McQueen a Romeo Castellucci, da Renzo Piano a Whitney Houston per una selezione di film capaci di giocare con i generi e gli strumenti espressivi, da cinema del reale, alla fiction al disegno animato.

 

Bologna, Parco del Cavaticcio dall'1 al 22 giugno 2018
BIOGRAFILM PARK

Biografilm Park è il cartellone di eventi live fuori sala di Biografilm Festival - International Celebration of Lives che ogni anno anima il Parco del Cavaticcio di Bologna proponendo quotidianamente proiezioni, spettacoli, incontri e concerti. Luogo cult dell'estate, Biografilm Park offre un programma denso di happening e concerti aperti al pubblico, oltre a una ricca offerta food e ad attività pomeridiane per bambini e ragazzi. La rassegna musicale, vero fulcro di Biografilm Park, quest'anno dall'1 al 22 giugno offrirà un fitto programma di concerti che raccolgono il meglio delle band indipendenti e alternative italiane ed esclusivi ospiti internazionali. Dal 2014 la selezione musicale è a cura di Locomotiv Club, che in pochi anni si è distinto come contenitore culturale innovativo ed eclettico per la città di Bologna, spaziando dal rock all'elettronica e diventando riferimento non solo per la scena italiana ma anche per numerosi artisti internazionali.

 

Dal 23 maggio al 7 giugno 2018 - Cantone Ticino
Tournée FFDUL nelle sale del Ticino

Il Film Festival Diritti Umani per il suo quinto anno di attività, ha voluto realizzare anche un progetto primaverile, una novità assoluta anche per il format utilizzato, il festival andrà infatti a toccare tutto il territorio cantonale. Nasce così la Tournée FFDUL, dieci film e un corto per complessivi nove appuntamenti cinematografici attraverso il Ticino, scelti per lo più fra le proposte dell'edizione 2017 del Film Festival Diritti Umani Lugano: La Tournée FFDUL dal 23 maggio al 7 giugno, nelle sale di Locarno (GranRex dal 23 al 26 maggio), in cui verrà presentato anche il film LERD - A man of Integrity, Lugano (LuxArtHouse di Massagno, 29 maggio), Mendrisio (Ciak, 1 e 3 giugno), Acquarossa, Blenio (6 giugno) e Bellinzona (Forum, 7 giugno).

 

16 maggio, LAC Lugano
La Scienza a regola d'Arte, incontro fra Armin Linke e il geologo Paolo Cortini

Terzo incontro del ciclo La Scienza a regola d'Arte, organizzata dalla Fondazione IBSA di Lugano e dal Museo d'Arte della Svizzera Italiana (MASI), in dialogo il fotografo-ricercatore Armin Linke, che si definisce un osservatore del discorso attorno all'Antropocene, che segue trasversalmente perché gli permette di rappresentare, dunque immaginare, il futuro spazio in cui viviamo, e il geologo Paolo Cortini, esperto di spedizioni naturalistiche, che da anni studia i luoghi in cui la Natura ha conservato buona parte dei suoi caratteri di grandiosità e primordialità, come l'Islanda. Incontri. Conduce Massimo Polidoro, giornalista, scrittore e segretario del CICAP, il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze. Ad introdurre l'attore Igor Horvat interpretando una poesia dello scrittore ticinese Alberto Nessi ispirata alle Gole della Breggia, uno dei luoghi in cui l'influenza delle imprese umane si è rivelato particolarmente forte, ma che oggi sta recuperando la sua dimensione e una nuova bellezza

 

Dal 4 al 6 maggio Fiorano Modenese (Modena)

Terza edizione dell'Ennesimo Film Festival, kermesse di corti a Fiorano Modenese. Per questa edizione oltre ad un corto prodotto da Joaquin Phoenix, anche l'esordio cinematografico per il regista teatrale australiano John Sheedy e tante anteprime italiane, ben 11 (ed una europea), cortometraggi provenienti da tutto il mondo e diversi eventi collaterali. Tra questi ti segnalo lo Short Meeting, l'incontro fra gli organizzatori di tutti i festival e le rassegne cinematografiche della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l'Emilia-Romagna Film Commission.

 

2-6 maggio 2018, Chiasso
TABÙ - ChiassoLetteraria - 13. Festival internazionale di letteratura

La tredicesima edizione, di ChiassoLetteraria ha avuto come titolo TABù, tema declinato nelle sue accezioni letterarie, artistiche, psicologiche, socio-culturali e politiche. Il concetto di tabù presenta un carattere ambivalente designando persone, oggetti, luoghi o comportamenti degni di attenzione e rispetto o potenzialmente contaminanti e da evitare. Tra sacro e profano, tra puro e impuro, non esiste cultura che non si sia confrontata con il concetto liminare di tabù. Ospiti: Jan Brokken, Milo De Angelis, Donatella Di Pietrantonio, Tom Drury, Davide Enia, Dany Laferrière, Max Lobe, Loretta Napoleoni, Alberto Nessi, Marino Niola, Massimo Recalcati, Burhan Sönmez; e ancora Julia Weber, Lolvé Tillmanns, Sibilla De Stefani, Flavio Stroppini, Leta Semadeni.

 

12 aprile, Campus IFOM-IEO di Milano
Forum "La nuova era della nutrizione: dai meccanismi molecolari alla salute umana", organizzato dalla Fondazione IBSA di Lugano

Esperti internazionali, provenienti da cinque Paesi (Stati Uniti, Israele, Germania, Spagna e Italia) riuniti per il Forum "La nuova era della nutrizione: dai meccanismi molecolari alla salute umana". Partner dell'incontro, l'Istituto Europeo di Oncologia, il Progetto SmartFood e la Food Bank in Oncology. I ricercatori hanno presentato gli studi più avanzati in un settore - quello dell'alimentazione - che è afflitto, purtroppo, da una grande quantità di fake news. Quali sono questi studi? Quelli che ruotano intorno alla capacità, dimostrata da certi cibi, o da certe "tecniche" (restrizione calorica controllata, alimentazione legata ai cicli circadiani, e altre), di frenare i geni dell'invecchiamento e di stimolare, nello stesso tempo, quelli della longevità, attraverso complessi meccanismi biochimici. Ma non basta: altre ricerche hanno anche rivelato che specifiche "azioni" sul modo di assumere il cibo (per esempio, alcuni schemi di digiuno eseguiti sotto controllo medico) possono attenuare i sintomi di malattie non facili da domare, come il diabete o patologie autoimmuni.

 

Dal 9 aprile al 14 giugno, Bologna, Quartiere Savena
La terza edizione di SOTTOSOPRA. La cultura Hip Hop invade le strade e le piazze del quartiere Savena

Ritorna a Bologna, l'evento SOTTOSOPRA, il progetto ideato da Roberta Zerbini per l'Ass. Selene Centro Studi EKODANZA, sostenuto dal Comune di Bologna e dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna che vede 10 giornate di laboratori gratuiti di writing, Hip Hop, break dance, parkour, musica rap organizzate nei mesi di aprile, maggio e giugno. Vera opportunità per i ragazzi dai 12 ai 18 anni, di vivere in modo diverso la propria città riappropriandosi di spazi urbani, praticando una comunicazione non necessariamente verbale, vivendo momenti condivisi per conoscere le basi di una della cultura giovanile più diffuse al mondo l'Hip Hop. Esordio il 9 aprile con il laboratorio di wriitng con Rusty, a seguire lunedì 16 aprile ancora con il laboratorio di Writing e lunedì 30 aprile il laboratorio Hip Hop con Laura Chieffo. Il 5 maggio Festa del Baratto e laboratorio di Break Dance con Teodorico, 7 maggio laboratorio Hip Hop con Laura Chieffo, 12 maggio Festa di strada di via Abba con laboratorio di Parkour con Diego, 17 maggio laboratorio di Musica Rap con Radio Fujiko, 24 maggio, laboratorio di Parkour con Diego, 4 giugno, laboratorio di Break Dance con Teodorico e 14 laboratorio di Musica Rap con Radio Fujiko.

 

22 marzo - IBSA FOUNDATION, Lugano
QUINTA EDIZIONE DELLE FELLOWSHIPS DI IBSA FOUNDATION: ASSEGNATE A LUGANO LE 5 BORSE DI STUDIO AI PROGETTI PIU' MERITEVOLI

Fondazione IBSA ha assegnato, per il quinto anno consecutivo, le borse di Studio (IBSA FOUNDATION FELLOWSHIPS) a 5 ricercatori che si sono distinti con progetti di alto profilo nelle aree Dermatologia, Endocrinologia, Fertilità/Infertilità, Ortopedia/Reumatologia e Medicina del dolore. La cerimonia di premiazione, ha visto la presenza di Arturo Licenziati, Presidente e CEO di IBSA, Silvia Misiti, Direttore IBSA Foundation for scientific research, e del board scientifico della Fondazione. Ospite d'onore, Piergiorgio Odifreddi, matematico e saggista impegnato da sempre nella promozione di una corretta e proficua divulgazione scientifica. I cinque ricercatori premiati, provenienti da altrettanti centri di eccellenza della ricerca medico scientifica europea, hanno ricevuto ciascuno un assegno del valore di 25.000 Franchi Svizzeri, per sostenere i loro studi e dare loro la possibilità di autofinanziarsi nel corso di una nuova esperienza di lavoro cambiando centro di ricerca.

 

Dal 20 al 24 marzo, Triennale di Milano
Sole Luna Doc Film Festival e i suoi documentari per il Festival dei diritti Umani di Milano

Il Sole Luna Doc Film Festival, per il terzo anno consecutivo, ha curato la sezione DOC del Festival Diritti Umani Milano, dedicata al cinema documentario, oltre ai 5 film proiettati per la sezione EDU, all'interno dei programmi per gli studenti degli istituti superiori. All'interno di un nutrito calendario di eventi che ha visto talk, dibattiti, incontri e mostre fotografiche, dove il tema conduttore di questa edizione è stata la devastazione della Terra e di come questo saccheggio incide sui diritti umani, con il conseguente inquinamento, profughi ambientali, impazzimento climatico ma anche i segnali della consapevolezza di una necessaria inversione di tendenza, la sezione DOC ha proposto interessanti pellicole che hanno parlato anche di questo. Vincitori della sezione DOC del Festival sono stati decretati Invisible Frontier di Nicolás Richat & Nico Muzi (Belgio, Argentina, 2016, 28') che racconta la storia vera di alcune comunità sudamericane intrappolate in una delle guerre più lunghe del pianeta che coinvolge proprietari terrieri che producono olio di palma e contadini ed indigeni che vivono in quelle terre, mentre la Menzione (premio Reset-Diritti Umani) è andata a La Terre Abandonnée di Gilles Laurent (Belgio, 2016, 73') che narra della catastrofe ambientale di Fukushima.

 

Lunedì 19 marzo alle 20.30 - LUX ART HOUSE - Massagno
LuganoPhotoDays presenta lo spettacolo DIE MAUER - IL MURO
di Marco Cortesi e Mara Moschini

LuganoPhotoDays, ha portato a Lugano, lunedì 19 marzo, lo spettacolo teatrale di Marco Cortesi e Mara Moschini dal titolo "Die Mauer • Il Muro" che racconta la storia del Muro e di chi decise di sfidarlo in nome della libertà. Alle ore 20.30 al Lux Art House di Massagno (Via Giusepe Motta 67).
Attraverso reali testimonianze frutto di un'inchiesta giornalistica sul campo, lo spettacolo "Die Mauer - Il Muro" ha portato in scena indimenticabili storie vere di determinazione, coraggio e fede nel nome della libertà e del rispetto dei diritti umani. è stata la barriera più invalicabile e letale che l'essere umano abbia mai conosciuto in grado di tenere divisa una città per 28 anni e provocare la morte di oltre 1200 persone.



 

10 marzo 2018, Mendrisio
Incontro con Anna Felder e Fabiano Alborghetti, due dei Premi Svizzeri di Letteratura 2018, in occasione dell'Assemblea di ChiassoLetteraria

In occasione dell'Assemblea di ChiassoLetteraria, l'incontro con due degli autori premiati ai recenti Premi Svizzeri di Letteratura 2018. Ospiti, moderati da Yari Bernasconi, la scrittrice Anna Felder, luganese di Aarau, alla quale è stato conferito il Gran premio svizzero di letteratura 2018 quale omaggio ad una carriera di scrittrice raffinata e colta, autrice di opere non banali come "Tra dove piove e non piove", "La disdetta", "Nozze alte", "Le Adelaidi". Con lei, un altro laureato, lo scrittore, poeta, critico e animatore culturale Fabiano Alborghetti, autore dell'intenso romanzo in versi "Maiser" sull'emigrazione italiana in Svizzera. Entrambi sono soci ASSI - Associazione svizzera degli scrittori di lingua italiana.



 

Marzo 2018, Museo dei Cappuccini di Milano
Presentazione della nuova acquisizione del Museo
Piscina probatica di Paolo de Majo

Il Museo dei Cappuccini di Milano vede l'acquisizione di una nuova opera, la Piscina probatica di Paolo de Majo (1703 –1784) pervenuta per donazione al Museo, e che ha contemplato numerosi eventi di presentazione e approfondimento collegati.
In concomitanza con la partecipazione a MuseoCity 2018, manifestazione diffusa e molteplice che coinvolge il mondo dei Musei milanesi, Il Museo dei Cappuccini ha presentato l'acquisizione di una nuova opera, la "Piscina probatica" di Paolo de Majo (1703 –1784) pervenuta per donazione al Museo.
Si tratta di un dipinto settecentesco di scuola napoletana di mano di Paolo de' Majo, allievo di Francesco Solimena. Secondo le ricostruzioni cui si è giunti, grazie al valido studio di una giovane studentessa dell'Università Federico II di Napoli seguita dalla direttrice del Museo.


 

Mercoledì 14 febbraio 2018, Cinema Odeon di Bologna
CHARLOTTE RAMPLING e Andrea Pallaoro a Bologna per presentare HANNAH

Appuntamento speciale di Sala Biografilm Bologna (cinema Odeon), in occasione dell'anteprima di HANNAH di Andrea Pallaoro dove la protagonista del film, l'immensa Charlotte Rampling, da oltre cinquant'anni una delle attrici più amate dello scenario artistico internazionale, insieme al regista italiano, hanno presentato il film. Proprio con HANNAH, Charlotte Rampling ha vinto la Coppa Volpi alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia. A Bologna, l'attrice ha ricevuto il Biografilm Celebration of Lives Award 2018, il premio che Biografilm Festival dedica ai grandi narratori che con le loro opere e la loro vita hanno lasciato un segno profondo nella Storia contemporanea.





 

Sabato 13 gennaio - Bologna
Carlo Verdone e Ilenia Pastorelli
presentazione bolognese di BENEDETTA FOLLIA

Carlo Verdone e Ilenia Pastorelli presenti a Bologna, dopo Torino e Firenze, per presentare al pubblico Benedetta Follia, ultimo film dell'eclettico e talentuoso regista romano, uscito nelle sale italiane giovedì 11 gennaio. Con Carlo Verdone e Ilenia Pastorelli, protagonista del film e già vincitrice nel 2016 del David di Donatello per "Lo chiamavano Jeeg Robot", a Bologna anche gli sceneggiatori Nicola Guaglianone e Menotti. Le presentazioni hanno avuto luogo al Cinema Medica Palace e al Cinema Fossolo. Il film è prodotto da Luigi e Aurelio De Laurentis ed è distribuito da Filmauro.





 

NuovoCINEROOM
da giovedì 11 gennaio 2018, Living Room di Lugano

Con NuovoCINEROOM riprende la programmazione di film indipendenti, in una nuova veste curata da Antonio Prata, pensata per dare uno spazio concreto al cinema che fatica ad avere visibilità, e che ri-trova casa, dopo qualche anno di pausa, al Living Room di Lugano. Prima proposta giovedì 11, con il film GAZA SURF CLUB di Mickey Yamine e Philip Gnadt, LA LEGGENDA DI KASPAR HAUSER di Davide Manuli, 25 gennaio MANIFESTO di Julian Rosefeldt L'intento di NuovoCINEROOM è di proporre cult movie rari, dimenticati, opere "nascoste" provenienti da ogni angolo del mondo, senza tralasciare le produzioni locali e svizzere, prime visioni, film da (ri)scoprire; offrire agli amanti del cinema un'alternativa valida e diversa per incontrarsi, condividere insieme visioni ed emozioni.

 

Lunedì 8 gennaio - Pop Up Cinema Palace
Il genio della satira Armando Iannucci che presenta il suo film MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO

Armando Iannucci ospite al Pop Up Cinema Palace di Bologna, nell'ambito del tour promozionale del film zem>MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO, graffiante satira sul potere, con un cast stellare che include tra gli altri Steve Buscemi, Michael Palin, Oscar Isaacs, Jeffrey Tambor e Olga Kurylenko. MORTO STALIN SE NE FA UN ALTRO, è uscito nelle sale italiane il 4 gennaio. Il film ha avuto un enorme successo di pubblico e di critica sia al Toronto International Film Festival, dove è stato presentato in anteprima mondiale nella sezione Platform dedicata ai registi più innovativi e originali, che al Torino Film Festival, dove ha vinto il premio FIPRESCI della critica cinematografica e il premio per la miglior sceneggiatura assegnato dalla Scuola Holden. Il film è liberamente ispirato alla graphic novel LA MORTE DI STALIN di Fabien Nury e Thierry Robins pubblicata in Italia da Mondadori Comics. Il film è distribuito in italia dalla I Wonder Pictures.

 

BUON 2018




La libertà, l'amore, il fluire del pensiero spesso spaventano.
Noi vi auguriamo di averli sempre nella vostra vita.
Soprattutto quando vi chiedono, più o meno esplicitamente, di rinunciarvi.
Auguri di un proficuo e divertente 2018
Laboratorio delle Parole

 

Mercoledì 6 dicembre ore 18.15, LAC
La Scienza a regola d'Arte. Wolfgang Laib e Silvia Bencivelli in conversazione

Mercoledì 6 dicembre secondo appuntamento de La Scienza a regola d'Arte. L'artista Wolfgang Laib e la dottoressa e giornalista scientifica Silvia Bencivelli, i protagonisti di questo secondo appuntamento del ciclo di conversazioni sul tema del rapporto tra arte e scienza, ideato e realizzato da MASI e IBSA Foundation for scientific research. Wolfgang Laib - ospite al MASI di un'importante mostra monografica - e Silvia Bencivelli, divulgatrice scientifica affine alla vocazione della Fondazione IBSA, a confronto su tematiche legate alla loro formazione e professione. La Scienza a regola d'Arte è un ciclo di conversazioni fra esponenti del mondo scientifico e artistico ideato e realizzato dal Museo d'arte della Svizzera italiana e IBSA Foundation for scientific research. Attraverso questa iniziativa il Museo e IBSA Foundation estendono il proprio ambito di interesse e di approfondimento anche a temi apparentemente distanti dai loro mandati istituzionali, assecondando una realtà in cui la relazione fra arte, scienza, tecnologia e ricerca è ormai così stretta da risultare spesso inscindibile.

 

5 > 10 dicembre
XVI EDIZIONE FCP_ FESTIVAL DEL CINEMA DI PORRETTA

La sedicesima edizione del Festival del Cinema di Porretta Terme in sintesi:
Silvano Agosti è il protagonista del percorso monografico della XVI edizione del Festival del Cinema di Porretta Terme: sabato 9 dicembre la giornata a lui dedicata; Anteprima italiana del film Wild Mouse dell'attore austriaco Josef Hader.
L'8 dicembre arriva la madrina di questa edizione: Ida Galli
alias Evelyn Stewart; IL CONCORSO FUORI DAL GIRO - Il giovane cinema italiano al centro della V edizione del concorso "Fuori dal Giro" con i film "I figli della notte" di Andrea De Sica, "Asteroidi" di Germano Maccioni , "Cuori Puri" di Roberto De Paolis, "Una Famiglia" di Sebastiano Riso; anteprima del Festival: il primo dicembre con la proiezione di "Tutto quello che vuoi" di Francesco Bruni. Incontro con i registi o gli attori di ciascun film.
E ancora, l'omaggio alla Mostra del Cinema Libero con la proiezione in versione originale di "Era notte a Roma" di Roberto Rossellini, a 40 anni dalla sua morte ed il progetto di Crowfunding per il restauro di "Il Medico della mutua".

 

Venerdì 24 novembre, LAC Lugano
L'India secondo Federico e Costanza Rampini. Dialogo fra padre e figlia.

Venerdì 24 novembre al LAC, il giornalista e saggista Federico Rampini è interveenuto nel contesto di Focus India con la figlia Costanza, scienziata ambientale. Padre e figlia in dialogo sulla scienza, la politica e la religione del grande Paese asiatico. Nata da un'idea della Fondazione IBSA di Lugano in co-ideazione con il MASI, la conferenza, al di fuori degli schemi classici, offrirà al pubblico l'opportunità di prendere parte a questo dialogo famigliare.
L'attenzione sarà puntata, in particolare, sui temi ambientali. L'inquinamento è una delle sfide del governo indiano, in un Paese dalle grandi e appassionanti contraddizioni: in difficoltà a gestire l'avvelenamento dell'aria, è anche in prima fila per raggiungere la totale indipendenza energetica a medio-lungo termine.Su questi temi, venerdì 24 novembre a si sono confrontati il giornalista Federico Rampini e la figlia Costanza, scienziata ambientale e conoscitrice delle problematiche indiane che per diversi anni è vissuta in quelle zone del mondo.

 

Domenica 19 novembre
Letizia Battaglia a Chiasso ospite della Biennale dell'immagine

A Chiasso, domenica 19 novembre incontro con Letizia Battaglia - sue le più forti immagini legate alla denuncia dell'attività mafiosa - in dialogo con Francesco Zanot dopo la visione del documentario di Franco Maresco a lei dedicato: La Mia Battaglia. Franco Maresco incontra Letizia Battaglia (Italia 2016, 30′), nel quale i due autori dialogano e raccontano la loro città, Palermo.
Palermo, la fotografia, ma anche la malattia mentale, la vita e la morte, l'amore e la vecchiaia. Questi sono solo alcuni dei temi affrontati nel documentario dalla grande fotografa siciliana Letizia Battaglia in un "incontro ravvicinato" con Franco Maresco, che entrambi hanno aspettato più di vent'anni perché diventasse realtà. Il risultato è il racconto intenso e inedito di una città, Palermo, che la Battaglia ha fatto conoscere nel mondo per la sua violenza efferata ma senza dimenticare la grazia, l'innocenza e la voglia di non arrendersi.


 

10 > 19 novembre 2017 - Ex Macello, Viale Cassarate 8, Lugano Sesta edizione LuganoPhotoDays - Il cambiamento climatico

La sesta edizione di LuganoPhotoDays, Festival di fotografia ideato da Marco Cortesi, è dedicata al cambiamento climatico. Dal 10 al 19 novembre negli spazi dell'Ex Macello, a Lugano, una esposizione suddivisa in tre sezioni: EverydayClimateChange (ECC) un progetto ideato da James Whitlow Delano, Ocean Rage della fotografa Matilde Gattoni e del giornalista Matteo Fagotto e "Meraviglie polari: fotografie dagli estremi del mondo" della fotografa ticinese Daisy Gilardini. A corollario delle mostre dedicate al tema protagonista del Festival, tre importanti conferenze tenute da illustri relatori e le esposizioni dei vincitori dei concorsi fotografici.


 

7 novembre 2017, Bologna
Torna Sala Biografilm con l'anteprima in versione originale del film "BORG McENROE"

Martedì 7 novembre parte la nuova stagione di Sala Biografilm con la proiezione in anteprima in versione originale sottotitolata di BORG MCENROE, emozionante biopic sportivo diretto da Janus Metz Pedersen con Shia LeBeouf e Sverrir Gudnason. Metz porta su grande schermo una rivalità leggendaria, un'indagine intima e spettacolare di due icone del tennis e della loro avvincente contesa, in grado di appassionare e intrattenere il pubblico di tutto il mondo a cavallo tra due decenni. Bjorn Borg e John McEnroe, stessa generazione e due temperamenti completamente diversi. Uno è il campione, l'altro punta a prendere il suo posto. Uno ha un carattere distaccato, imperturbabile, l'altro si scalda facilmente ed è pronto a prendersela con chiunque, arbitri compresi.



 

30 ottobre
Lucia Gotti Venturato, presidente del Sole Luna Doc Film Festival, da oggi è cittadina onoraria di Palermo

Il Sindaco Leoluca Orlando ha conferito oggi la cittadinanza onoraria di Palermo a Lucia Gotti Venturato, presidente e ideatrice del "Sole Luna Doc Film Festival",l'atteso appuntamento che ogni estate porta il cinema del reale a Palermo con documentari che raccontano storie e rivelano tradizioni di popoli e di Paesi, con particolare attenzione al tema dell' "alterità" in tutte le sue manifestazioni e forme. "Lucia Gotti Venturato - scrive il sindaco Leoluca Orlando nella motivazione - ha fondato l'associazione Sole Luna - Un Ponte tra le Culture e ha dato vita al Sole Luna Doc Film Festival, dando voce a storie di individui personaggi e comunità in relazione a situazioni di marginalità, povertà e problematicità in contesti di crisi in cui i diritti fondamentali e inalienabili dell'uomo non sono rispettati".



 

4 ottobre e 31 ottobre 2017, Cinema Lux Art House, Massagno
Anteprima di LuganoPhotoDays con la proiezione di "Home" (2009) e "Terra" (2015) del fotografo e ambientalista francese Yann Arthus-Bertrand

Il cinema è protagonista anche quest'anno alla sesta edizione di LuganoPhotoDays dedicata al cambiamento climatico e in programma dal 10 al 19 novembre all'ex Macello a Lugano. In questo contesto si collocano le opere di Yann Arthus-Bertrand, che verranno proiettate al Cinema Lux Art House di Massagno: Home (2009) e Terra (2015), realizzati entrambi dal fotografo e ambientalista francese. Yann Arthus-Bertrand, conosciuto per il suo progetto La Terra vista dal cielo e il film Human (2015) e già presentato durante la quinta edizione di LuganoPhotoDays.






 

10 > 15 ottobre - Cinema Corso, Lugano
Quarta edizione FFDUL - FIlm Festival Diritti Umani Lugano

19 lungometraggi, un mediometraggio e un corto, fra cui 12 prime svizzere e una prima internazionale; al termine delle proiezioni, dibattiti con oltre 50 fra registi e protagonisti, studiosi, giornalisti; una mostra e un premio giornalistico. Questi alcuni numeri della quarta edizione del Film Festival Diritti Umani Lugano, che si svolgerà dal 10 al 15 ottobre 2017, sotto la Direzione artistica di Olmo Giovannini e Antonio Prata, e con Roberto Pomari alla Presidenza. Fra i numerosi ospiti, il medico lampedusano Pietro Bartolo, Domenico Quirico, il giornalista Jérôme Bastion, nonché i registi Askold Kurov e Orban Wallace. Film scelti nella rosa della più recente produzione mondiale, e che in grandissima parte non raggiungeranno le sale della Svizzera italiana, rendendono la proposta del festival un unicum, creando una selezione diversificata e di respiro internazionale. Scelte cinematografiche fatte pensando a un pubblico variegato, per temi e ritmi, con uno sguardo privilegiato per i giovani. Il Film Festival Diritti Umani Lugano ha costituito il network nazionale dei Film Festival e Forum sui Diritti Umani, creato nel 2015 insieme a FIFDH di Ginevra e Human Rights Film Festival Zurich. Oltre confine, il Festival collabora anche con il Festival dei Diritti Umani di Milano.


 

7 ottobre > 10 dicembre - Chiasso e Canton Ticino
Bi10 - decima Biennale dell'immagine
Borderlines - Città divise/Città plurali

Le mostre della Biennale dell'immagine si propongono come momento di riflessione sul nostro vivere contemporaneo, affrontando un tema di grande attualità. Con il titolo Borderlines - Città divise / Città plurali, la decima edizione della Biennale dell'immagine esplora i limiti. Dalle impressionanti e spettacolari metropoli asiatiche di Michael Wolf, alla sorprendente Berlino quasi trenta anni dopo la caduta del Muro vista da Giuseppe Chietera, Roberto Mucchiut, Domenico Scarano e Fabio Tasca, dalla convivenza irrequieta sul confine italo-svizzero con Paola Di Bello e Giacomo Bianchetti, fino ai ritratti di Angélica Dass e alle infinite sfumature di colore che fanno la bellezza della nostra differenza, Bi10 raccoglie indizi e visioni, mette alla prova stereotipi e luoghi comuni, fornisce spunti di analisi e possibili percorsi, per condividere attraverso le immagini lo spirito del tempo presente.


 

29 settembre, Museo in erba, Lugano
"L'avventura degli oggetti - Arman" mostra in collaborazione con il Centre Pompidou di Parigi 30 settembre 2017 - 4 marzo 2018

Il Museo in erba rinnova la collaborazione con il Centre Pompidou di Parigi e propone una delle "grandi mostre" per l'infanzia realizzate dal Dipartimento "Jeune Public" del rinomato museo francese: "L'avventura degli oggetti - Arman" (responsabile del progetto Odile Fayet - designer lo svizzero Adrien Rovero) rappresenta un'opportunità unica e imperdibile per il giovane pubblico.
La chiave del successo delle mostre per l'infanzia ideate dal Centre Pompidou è di coinvolgere i visitatori in una situazione di creazione, invitandoli a immedesimarsi nell'artista. I bambini sono stimolati a scoprire, sperimentare, collaborare, seguire la loro intuizione artistica per comprendere l'opera di Arman. In questo modo avvicinarsi alla creazione contemporanea diventa una risorsa per accrescere il campo dell'immaginazione. "Mi chiamo Arman. Dicono che sono scultore e pittore, ma io mi vedo piuttosto come 'qualcuno che fa vedere gli oggetti'."
Sul sito del museo si possono scoprire una ricca offerta di animazioni, atelier, progetti da fare con le classi.


 

Bologna, Cinema Medica Palace - 22 settembre
nasce POP UP CINEMA PALACE

Il centro di Bologna si arricchisce di una nuova proposta cinematografica: dopo l'esperienza del Pop Up Cinema all'Oratorio di San Filippo Neri lo scorso Natale continua l'impegno di I Wonder Pictures nel ridefinire l'esperienza cinematografica in sala. Grazie alla collaborazione di una squadra di visionari, tra produttori, distributori ed esercenti, il Pop Up Cinema Palace si propone di aprire a Bologna un laboratorio nazionale sulle forme di aggregazione cinematografica, un cantiere culturale che proporrà nuovi modi di interpretare la sala e di vivere il rapporto tra cinema e spettatori, inaugurando una modalità inclusiva capace di ridefinire l'esperienza di visione del pubblico tipico delle sale del centro andando contemporaneamente a ingaggiare un pubblico nuovo.
Il programma del Pop Up Cinema Palace è ancora in via di definizione, ma si affiancherà alla normale programmazione commerciale del Cinema Medica (via Monte Grappa, 9) La prima occasione per scoprire il Pop Up Cinema Palace sarà venerdì 22 settembre 2017 alle ore 22.00 con l'anteprima di NICO, 1988 di Susanna Nicchiarelli (Cosmonauta, La scoperta dell'alba), vincitore a Venezia del Leone come miglior film della sezione Orizzonti. All'anteprima parteciperanno i produttori di Vivo Film, la regista e l'attore Thomas Trabacchi (La versione di Barney, Romanzo di una strage, Non uccidere, 1992).


 

Treviso, 11-17 settembre 2017
edizione trevigiana di Sole Luna Doc Film Festival

Quaranta film-documentari d'autore caratterizzeranno l'edizione 2017 di Sole Luna Doc Film Festival a Treviso distribuendosi nelle sezioni: The Journey, una sorta di viaggio antropologico che mostra la stretta connessione tra cultura e natura; Human Rights che porta in scena tematiche legate ai diritti umani ponendo l'accento su situazioni problematiche e di crisi nel mondo; Shorts otto cortometraggi tra videoarte, documentario e animazione. Anche il cibo e la sostenibilità ambientale entreranno a far parte dell'evento con tre documentari d'autore all'interno della rassegna fuori concorso Food for life che proporrà degustazioni e tavole rotonde con esperti del settore. In programma anche Music in doc una retrospettiva che racconta biografie di artisti e aneddoti legati al mondo della musica.


 

7 settembre - Auditorium dell'Ospedale Universitario, Zurigo
I rimedi più avanzati per superare i disturbi della menopausa: esperti riuniti a Zurigo dalla Fondazione IBSA

Su questi temi, e sui rimedi più avanzati per contrastare i disturbi della menopausa, si incontreranno a Zurigo alcuni fra i migliori specialisti europei, chiamati a raccolta da IBSA Foundation for scientific research di Lugano, che ha organizzato un Forum intitolato "Female Healthy Aging", ovvero l'invecchiamento in salute delle donne. Al Forum organizzato da IBSA Foundation a Zurigo. le relazioni dei professori Giuseppe Benagiano e Martin Birkhäuser, si alterneranno a quelle di altri specialisti di primo piano: Bruno Imthurn, professore e direttore del Dipartimento di endocrinologia riproduttiva, Ospedale universitario di Zurigo; Petra Stute, professore e vicedirettore del reparto di endocrinologia ginecologica e medicina riproduttiva al Women's Hospital, Ospedale universitario di Berna; Anne Gompel, professore e direttore del Dipartimento di endocrinologia ginecologica, Università Paris Descartes (Francia); Pauline Maki, professore e direttore del Women's Mental Health Research di Chicago (Stati Uniti); Raghvendra Dubey, professore e direttore della ricerca di base al Dipartimento di endocrinologia riproduttiva, Ospedale universitario di Zurigo; Hanna Savolainen, professore associato del Dipartimento di ostetricia e ginecologia, Università di Helsinki (Finlandia); Peyman Hadji, responsabile del Dipartimento di oncologia ossea e di endocrinologia e medicina riproduttiva al Krankenhaus Nordwest di Francoforte (Germania); Brigitte Leeners, professore e vice-direttore del Dipartimento di endocrinologia riproduttiva, Ospedale universitario di Zurigo.


 

Agosto/ settembre 2017
I Wonder Pictures alla 74. Mostra del Cinema Di Venezia porta 5 film e torna con 2 premi

Doppio premio alla 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia per I Wonder Pictures: NICO, 1988, terzo lungometraggio di Susanna Nicchiarelli, vince il premio Orizzonti. A Charlotte Rampling, interprete di HANNAH, va la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile.
I Wonder Pictures, la casa di distribuzione cinematografica nata a Bologna dall'esperienza di Biografilm Festival e che da Bologna opera e distribuisce film in tutta Italia, ha portato a Venezia74 ben 5 imperdibili film, tra fiction e documentari, una selezione di titoli che conferma il doppio sguardo di I Wonder Pictures, rivolto sia ai più affermati artisti internazionali, sia ai più innovativi talenti del cinema italiano. Tra i protagonisti internazionali che I Wonder Pictures porta a Venezia: la candidata agli Oscar® e Orso d'Argento Charlotte Rampling, il premio Oscar® Sir Michael Caine, il maestro del documentario Frederick Wiseman in concorso con il suo nuovo film EX LIBRIS e l'Orso d'Argento 2016 per la migliore attrice Trine Dyrholm. Tra i nuovi talenti del cinema italiano ospiti a Venezia con I Wonder Pictures si segnalano invece i registi Giovanni Totaro, che presenterà la sua sorprendente opera prima HAPPY WINTER, Andrea Pallaoro, in Concorso con il suo secondo film HANNAH, e Susanna Nicchiarelli, che porta a Venezia NICO, 1988, il suo terzo lungometraggio.


 

Dal 24 al 27 agosto 2017 - Arzo, Ticino
18ª edizione del Festival internazionale di narrazione di Arzo

Tanti ospiti anche per la 18ordf; edizione: Oscar De Summa, Saverio La Ruina, Lucia Marinsalta, Aleksandros Memetaj , Roberto Anglisani. Paura e coraggio, diversità e bellezza: temi sensibili e importanti anche nelle proposte per i più piccoli: Teatro Principio Attivo di Lecce, il Teatro del Piccione di Genova e i Confabula, Azzurra e Sole, della compagnia Onda Teatro, compagnia Piccoli Idilli e la Compagnia Stilema di Torino.
Nel week end: sei spettacoli sabato, tre dei quali saranno replicati la domenica alle 18.30. Quattro gli incontri alla corte dei Miracoli e sabato sera il concerto di Murubutu, il rapper emiliano. Durante il festival anche un'esposizione sull'Omocausto, per rilettere sulla discriminazione della quale sono ancora vittime gli omosessuali (tema di uno degli spettacoli).
E tanto altro ancora.


 

18 - 20 agosto 2017
Monte Verità, Ascona, Svizzera
LABAN EVENT 2017 - V EDIZIONE - Festa del Sole

Un secolo dopo rivive la Festa del Sole di Rudolf Laban, la vita, la pace e l'amicizia fra esseri umani celebrate attraverso l'arte della danza
A Monte Verità di Ascona, dal 18 al 20 agosto, l'attesissima V edizione di Laban Event 2017, una rassegna che fa della danza il mezzo di espressione e comunicazione ideale per consolidare la comunione con sé stessi e con gli altri, omaggiando valori quali vita, pace e amicizia.
Tre giorni di conferenze, laboratori e spettacoli porteranno alla ribalta i contenuti proposti dalla Festa del Sole grazie alla preziosissima presenza di relatori provenienti dalle maggiori scuole labaniane europee che, sapientemente, sapranno attualizzarne la forma specie durante lo svolgimento di tre momenti "performativi" previsti, liberamente ispirati alle tre parti che caratterizzarono la manifestazione del 1917: Il Sole Calante con Alison Curtis-Jones, direttore artistico della Summit Dance Theatre; I Demoni della Notte con la psicologa e psicoterapeuta Rosa Maria Govoni e infine Il Sole Vittorioso con Antja Kennedy, danzatrice e co-fondatrice di Tanzfabrik Berlin e Eurolab (Associazione Europea Laban/Bartenieff). Il ritorno alla natura attraverso il rispetto dei suoi cicli ed il raggiungimento di una sintonia tra individuo e ambiente erano i principi contemplati dal movimento culturale sorto a Monte Verità nei primi del 900. Artisti, filosofi e pensatori uniti nella ricerca di un'armonia congenita ed intrinseca, culminata nell'agosto 1917 con la Festa del Sole ideata dal danzatore e coreografo Rudolf Laban. L'intento era quello di far riemergere la più profonda, vera e incorrotta natura dell'animo umano sollecitandone la rivelazione mediante il corpo danzante, durante un momento storico particolarmente critico per l'umanità come quello della I Guerra Mondiale.

 

SOLE LUNA DOC FILM FESTIVAL - XII EDIZIONE
Palermo 3-9 luglio 2017

Sole Luna Doc Film Festival, torna per raccontare storie di oggi e di ieri attraverso un'accurata selezione di documentari provenienti da tutto il mondo. Un momento di forte aggregazione anche con la città, grazie a un rapporto consolidato con tantissime realtà culturali e sociali, ma anche realtà che emergono da situazioni di disagio, di isolamento, come l'Ucciardone.
31 i film in concorso, scelti fra i circa 300 film che si sono candidati. E poi arti figurative e fotografia con documentari e istallazioni, workshop di cinema, e ancora musica e molto altro.

 

NUOVE CURE ANTI-CANCRO:
ESPERTI RIUNITI A LUGANO DALLA FONDAZIONE IBSA
venerdì 16 giugno - Università della Svizzera Italiana, Lugano

Il Forum sull'immunoterapia oncologica, che sta consentendo di curare diversi tipi di tumori (melanoma, polmone) difficilmente trattabili, fino a poco tempo fa, è organizzato dalla Fondazione IBSA all'interno del Congresso internazionale sui linfomi maligni (punto di riferimento a livello mondiale per lo studio e la cura dei linfomi, in programma, sempre a Lugano, dal 14 al 17 giugno , http://www.lymphcon.ch/). Al Forum sull'immunoterapia parteciperanno nomi di grande prestigio: Ronald Levy, direttore del Programma Linfomi della Stanford University School of Medicine (Stati Uniti); Guido Kroemer, docente all'Università di Paris Descartes e autore di importanti studi sul suicidio cellulare; lo svizzero Bruno Amati, direttore del Centro di Genomica dell'Istituto Italiano di Tecnologia presso il Campus Ifom Ieo di Milano; Federico Caligaris Cappio, direttore scientifico dell'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro ed esperto dei meccanismi immunologici dei linfomi.

 

Tredicesima edizione
Biografilm Festival - International Celebration of Lives
Bologna, dal 9 al 19 giugno

Sono oltre 150 gli ospiti nazionali e internazionali che hanno raggiunto Bologna in occasione di Biografilm Festival - International Celebration of Lives. Tra questi, la poliedrica Soko, cantante, performer e attrice, che interpreta Loie Fuller nel film-simbolo di questa tredicesima edizione, LA DANSEUSE, rivestendo il ruolo di madrina del festival e presenziando al Gala di inaugurazione dell'8 giugno. Ospite d'onore della tredicesima edizione del festival. poi, il noto attore Pierce Brosnan a Bologna per presentare POISONING PARADISE, il film sui rischi ambientali legati all'utilizzo di pesticidi sperimentali nelle Hawaii girato dalla moglie Keely Shaye Brosnan. Inoltre presenti al festival: Peter Greenaway, Piera Degli Esposti, Gloria Steinem, la famiglia Coppola, Alessandro Rossi e Michele Mellara, Sabina Guzzanti, Angus Macqueen e tantissimi altri. 108 i film in programma.


 

"Piccole storie dell'arte e del Canton Ticino"
27 maggio - 19 settembre 2017, Museo in erba, Lugano

Il Museo in erba, presenta un doppio percorso ludico e interattivo dedicato all'arte e alla storia del Ticino. Si tratta di due divertenti mostre didattiche che coinvolgono attivamente i giovanissimi dai 4 ai 12 anni e le loro famiglie nella scoperta di pagine di arte e storia della regione in cui crescono. L'allestimento privilegia l'idea di evoluzione dei modi di vivere, di fare e di dipingere. Due mostre interattive per l'infanzia ideate dal Musée en Herbe di Parigi (Sylvie Girardet e Norbert Journo) in collaborazione con il Museo in erba. Le esposizioni sono state concepite per diventare itineranti. Primo percorso - "C'ERA UNA VOLTA… IL CANTONE TICINO"; Secondo percorso - "PICCOLA STORIA DELL'ARTE NEL TICINO"


 

Biografilm Park e Biografilm Food Academy
dal 1 al 20 giugno a Bologna

Il programma musicale, vero cuore del Biografilm Park, offre dall'1 al 20 giugno 2017 un ampio calendario di concerti che raccolgono il meglio delle band indipendenti e alternative italiane e straordinari ospiti internazionali. Tra gli artisti che si esibiranno al parco: Cody ChesnuTT, Tonino Carotone, Cristina Donà, Angela Baraldi (seguita da un dj set di Soko), la musa di David Lynch Chrysta Bell, Enzo Avitabile, i Vapors of Morphine, Francesco Motta, Dente, gli Zen Circus e gli Ex-Otago. La tredicesima edizione di Biografilm Festival diventa anche vetrina di buona ristorazione con la Biografilm Food Academy, concept dedicato alla cultura del cibo, che offrirà agli ospiti italiani e internazionali del festival l'esperienza di assaporare il gusto della tradizione locale e dell'innovazione eno-gastronomica con incontri e momenti dedicati.


 

"Hai dato alla vergine un cuore nuovo" di Giulia Bianchi, mostra fotografica 25 maggio - 1 agosto 2017
Inaugurazione giovedì 25 maggio
Spazio 1929 - Lugano

IL PROGETTO: Religione e femminismo ma soprattutto disobbedienza: questi i tre punti cardine del progetto di Giulia Bianchi. Donne che scelgono di andare contro corrente e di ribellarsi a livello civile e religioso, per dare forma ad un futuro che abbia come focus la coscienza individuale.
Nonostante il Vaticano ritenga che l'ordinazione femminile sia un grave reato, la maggior parte di queste donne non vogliono lasciare la Chiesa, ma trasformarla, attraverso un modello che è molto preoccupante per il Vaticano: la spiritualità femminista è radicata nella uguaglianza e inclusione, intrinsecamente non gerarchica, e onora collaborazione e compassione versus il potere.
Le donne prete non creano un nuovo culto, ma raccolgono tutte quelle persone che non si sentono accolte dalla Chiesa ufficiale.


 

ASSI cambia nome e rinnova lo Statuto
20 maggio, Assemblea annuale, Grand Hotel Villa Castagnola Lugano

ASSI cambia nome, diventando l'Associazione Svizzera degli scrittori di lingua italiana, ampliando così i confini dell'associazione a tutta la Svizzera ; e rinnova lo Statuto, snellito nella forma e arricchito nei contenuti . All'Assemblea Annuale ASSI 2017, quindi, grandi novità per costruire un'associazione al passo con la sempre nuova realtà del mondo della scrittura e della cultura, con l'intento di promuovere la diffusione della lingua italiana. Questo è il primo dei cambiamenti apportati allo Statuto che così si rinnova, in un'ottica di apertura verso il cambiamento, perfettamente sintetizzato nel Manifesto associativo, votato in assemblea e disponibile sul sito.


 

Una serata con Moni Ovadia
per i sostenitori del Film Festival Diritti Umani Lugano
17 maggio, ex Asilo Ciani, Lugano

Il Film Festival Diritti Umani Lugano e la Fondazione Diritti Umani Lugano hanno organizzato, una serata-evento offrendo ai propri sostenitori uno spettacolo di Moni Ovadia dal titolo "Senza confini, ebrei e zingari". Un'occasione d'incontro nel solco dei temi che stanno a cuore al Festival, alla Fondazione e ai numerosi sostenitori. Giunto alla sua quarta edizione, che si terrà a Lugano dal 10 al 15 ottobre, il Film Festival Diritti Umani Lugano desidera esprimere la propria riconoscenza verso chi lo ha sostenuto nei suoi primi tre anni di vita, consentendone la crescita e l'affermazione nel panorama delle manifestazioni cinematografiche dedicate ai diritti umani.




 

La Scienza a regola d'Arte
con Tony Cragg e Piergiorgio Odifreddi
9 maggio LAC, Lugano

"Vedo l'arte come un supplemento e un'espansione delle scienze" ha dichiarato Tony Cragg, uno dei più importanti e affermati artisti contemporanei. Traendo spunto da questa affermazione il Museo d'arte della Svizzera italiana e IBSA Foundation for scientific research presentano martedì 9 maggio 2017 alle ore 18:15 nella Hall del LAC una conversazione fra l'artista e il matematico e grande divulgatore scientifico Piergiorgio Odifreddi. L'incontro inaugura un ciclo di conversazioni fra esponenti del mondo artistico e scientifico intitolato "La Scienza a regola d'Arte".





 

NEL BOSCO
ChiassoLetteraria - 12. Festival internazionale di letteratura
4-5-6-7 maggio 2017 - Chiasso

"NEL BOSCO" è il titolo dell'edizione 2017: in un'epoca di non luoghi e di tempi nervosi, a dismisura di essere umani, il bosco rimane oasi rigeneratrice, in cui le persone possono ancora riconnettersi con la natura e con il proprio intimo. Spazio aperto, dove sperimentare il proprio corpo non virtuale, il bosco è luogo letterario per eccellenza. Dante, Thoreau, London, Hesse e anche molti autori contemporanei ne hanno investigato il mistero, l'essenza, o più semplicemente hanno amato o temuto attraversarlo, percorrendone sentieri discosti, ascoltandone il respiro silenzioso, smarrendosi per forse ritrovarsi.
Fra gli ospiti: Monica Cantieni — Mattia Cavadini — Paolo Cognetti — Pietro De Marchi — Doris Femminis - Umberto Fiori — Massimo Gezzi — David Grossman — Joy Harjo — Georg Kreis — Noëmi Lerch — Maja Lunde — Alain Mabanckou — Stefano Marelli — Marco Martella — Marta Morazzoni — Alberto Nessi — Sofi Oksanen — Fabio Pusterla — Anne - Sophie Subilia — Leo Tuor — Stefano Valenti — Kjell Westö

 

19 documentari selezionati da Sole Luna Doc Film Festival
per il concorso DOC al Festival Diritti Umani di Milano
dal 2 al 7 maggio 2017 - Triennale di Milano

Sono 19 i documentari in concorso, selezionati da Sole Luna Doc Film Festival per la sezione DOC del Festival Diritti Umani di Milano, presentati alla Triennale (Teatro dell'Arte) dal 2 al 7 maggio 2017. 22 opere a rappresentare il meglio del cinema del reale internazionale, se si aggiungono anche i 3 film fuori concorso nella sezione EDU. Si tratta di un evento che, sin dal suo debutto, ha incontrato i valori che stanno a cuore a Sole Luna Doc Film Festival e che ha saputo attrarre un pubblico eterogeneo e che, nel suo insieme, ha rappresentato tutte le fasce d'età e degli strati sociali del territorio cittadino e della provincia; non solo italiani ma anche gruppi di migranti residenti o in attesa di riconoscimento.



 

Visioni in dialogo - Giardini
Interventi di Stefano Mancuso, Michael Jakob, Evelyne Bloch-Dano
Mercoledì 26 aprile Fondazione Feltrinelli, Viale Pasubio 5, Milano

Mercoledì 26 aprile, alle ore 18.30, alla Fondazione Feltrinelli torna l'apputamento primaverile milanese di Associazione Nel - Fare Arte Nel Nostro Tempo, organizzato in collaborazione con la CORSI - Società Cooperativa per la Radiotelevisione Svizzera di lingua Italiana, a chiudere il ciclo tematico lanciato lo scorso novembre a Lugano dedicato al "Giardino", l'immaginario e l'iconografia, la storia, la filosofia, la scienza e i singoli mondi evocati da questo luogo. Riprendono e completano il discorso iniziato a Lugano, due relatori del novembre 2017: Stefano Mancuso con una relazione dal titolo "Futuro vegetale - le piante hanno già inventato il nostro futuro; Michael Jakob su "La panchina nel giardino ovvero lo sguardo eterodiretto", e per la parte artistica, Evelyne Bloch-Dano racconterà i "Giardini di carta: passeggiata nei giardini della letteratura francese, da Rousseau à Modiano". Il dialogo è moderato da Elena Volpato consulente scientifica di Associazione Nel.

 

EVENTO SPECIALE CHIASSOLETTERARIA
CON LO SCRITTORE ISRAELIANO DAVID GROSSMAN
Lunedì 24 aprile 2017, ore 20.30, Cinema Teatro Chiasso

ChiassoLetteraria, in attesa della dodicesima edizione del Festival internazionale di letteratura di Chiasso (dal 4 al 7 maggio 2017), ospita in una serata speciale un ospite d'eccezione: lo scrittore israeliano David Grossman. Un incontro, moderato dal giornalista e regista Matteo Bellinelli, per conoscere dal vivo uno dei grandi scrittori contemporanei.
L'incontro con David Grossman è ora caricato sul sito www.chiassoletteraria.ch






 

A Milano sulle tracce di Palma il Giovane
dal 18 aprile fino al 14 giugno
Milano, Museo dei Cappuccini di Milano e Pinacoteca di Brera

In occasione dell'esposizione presso il Museo sei Cappuccini delle due tele inedite e "ritrovate" di Jacopo Negretti, detto Jacopo Palma il Giovane, raffiguranti l'Angelo annunciante e le Madonna annunciata, tutti i visitatori dell'esposizione, dal 18 aprile al 14 giugno, potranno ritirare un segnalibro che, presentato alla biglietteria della Pinacoteca di Brera, da diritto ad una temporary card degli Amici di Brera con cui potere accedere gratuitamente alla pinacoteca per tre mesi dall'emissione e fornisce l'occasione di ammirare il più antico autoritratto del pittore veneziano conservato nei locali della pinacoteca.




 

SPAZIO AL CINEMA #2
EUROPE, SHE LOVES - un film di Jan Gassmann
Giovedì 6 aprile
Locarno (cinema Rialto) e Lugano (cinema Lux ArtHouse)

EUROPE, SHE LOVES, il film documentario del giovane regista svizzero Jan Gassmann arriva finalmente in Ticino, dopo le critiche eccellenti raccolte in questi mesi, la partecipazione alla Berlinale 2016 nella sezione Panorama e la recente nomination al Premio del Cinema Svizzero nella sezione "Miglior Documentario". Giovedì 6 aprile, è stato lo stesso Jan Gassmann a presentare la pellicola in una doppia proiezione, a Locarno (ore 18.15, Cinema Rialto) e a Lugano (ore 20.30, cinema Lux Arthouse). Il film, sottotitolato in italiano per l'occasione, resta in sala in Ticino per tutta la settimana, fino al 12 aprile, grazie al nuovo progetto «SPAZIO AL CINEMA» di cui lo Spazio 1929 si fa capofila insieme a una cordata di distributori svizzeri ed esercenti.


 

FELLOWSHIPS IBSA: ASSEGNATE LE BORSE DI STUDIO IBSA FOUNDATION A CINQUE RICERCATORI CHE SI SONO DISTINTI CON STUDI DI ECCELLENZA.
Lugano, 22 marzo 2017

IBSA Foundation for scientific research ha premiato i cinque ricercatori vincitori delle Borse di Studio FELLOWSHIPS IBSA, che dal 2013 vengono assegnate a promettenti giovani studiosi, ricercatori che si sono distinti con progetti di alto profilo nelle aree Dermatologia, Endocrinologia, Fertilità/Infertilità, Ortopedia/Reumatologia e Terapia del dolore, selezionati su 120 progetti di ricerca provenienti da tutto il mondo. Accanto ai cinque giovani ricercatori (Francesco Piacente, Anne Houbrechts, Ilaria Ferrari, Mayya Sundukova, Olga Krupkova) alla cerimonia di premiazione erano presenti: Arturo Licenziati, Presidente & CEO IBSA, Adriana Albini, Direttore del Laboratorio di Biologia Vascolare ed Angiogenesi dell'IRCCS MultiMedica di Milano, Giovanni Pellegri, Responsabile de L'Ideatorio - Università della Svizzera Italiana e Silvia Misiti, Direttore IBSA Foundation for scientific research.


 

11 marzo 2017
Mendrisio, Cantina Agustoni Stoppa
incontro con alcuni PREMI SVIZZERI DI LETTERATURA 2017 in occasione della Assemblea di ChiassoLetteraria

In occasione dell'assemblea ordinaria dell'Associazione ChiassoLetteraria, si è tenuto l'incontro, moderato dalla giornalista RSI Cristina Foglia, con due degli autori premiati ai recenti Premi svizzeri di letteratura 2017: la scrittrice ginevrina Laurence Bossier (premiata per la raccolta di racconti sferzanti «Inventaire des lieux», Genève, art&fiction, éditions d'artistes, 2015) e lo scrittore losannese d'origini friborghesi Michel Layaz (premiato per il romanzo «Louis Soutter, probablement», Genève, Editions Zoé, 2016, ritenuto uno degli autori romandi più interessanti). Nel corso dell'assemblea, sono state condivise anche alcune anticipazioni sul programma della dodicesima edizione di ChiassoLetteraria, festival internazionale di letteratura, in programma a Chiasso nei giorni 4-5-6-7 maggio 2017 e che avrà come tema il bosco in senso letterario, poetico, naturalistico, scientifico ed artistico.


 

6 marzo 2017
Roma, Nuova Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari
anteprima del film DOVE VANNO LE NUVOLE di Massimo Ferrari

Si è tenuta lunedì 6 marzo alla Nuova Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari di Roma, l'anteprima del film documentario DOVE VANNO LE NUVOLE (Italia, 2016, 75 min) di Massimo Ferrari, evento organizzato in collaborazione con Sole Luna - Un ponte tra le culture. Prodotto da MaGa Production, il documentario che racconta le storie e le esperienze di chi ha avuto il coraggio di provare a trasformare la paura in opportunità e l'utopia in realtà, Da TREVISO a RIACE, passando attraverso BOLOGNA e PADOVA, andrà in onda a maggio su Sky Arte HD (canali 120 e 400 di Sky). DOVE VANNO LE NUVOLE è un viaggio attraverso l'Italia e l'Emergenza Migranti: modelli di convivenza sorprendenti, umanità in movimento. Alla proiezione, oltre ad un folto pubblico proveniente da tutta Italia, hanno partecipato anche alcuni protagonisti delle vicende raccontate, Antonio Silvio Calò (Professore di Storia e Filosofia di Treviso), Maurizio Trabuio (imprenditore sociale - Casa a Colori di Padova), Abrham Fa (componente della Compagnia Cantieri Meticci di Bologna) e Domenico Lucano (sindaco di Riace, il paese dell'accoglienza). Presenti anche Padre Mussie Zerai (sacerdote definito "l'angelo dei barconi" per il suo impegno a salvare i migranti nel Mediterraneo), Sossio Vitale (avvocato, rappresentante legale dei 6 rifugiati ospiti della famiglia Calò) ed il regista Massimo Ferrari.

 

21 e 22 febbraio . Bologna, Unipol Auditorium e Fondazione Lucio Dalla
CARO LUCIO TI SCRIVO di Riccardo Marchesini
anteprima cinematografica e conferenza stampa

In occasione della nascita e del quinto anniversario della scomparsa di Lucio Dalla, dall'1 all'8 marzo è uscito nelle sale cinematografiche "Caro Lucio Ti Scrivo", l'inedito omaggio all'artista bolognese, diretto da Riccardo Marchesini e tratto dall'omonimo spettacolo teatrale scritto da Cristiano Governa, prodotto da Giostra Film e distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection e primo film a essere patrocinato dalla Fondazione Dalla. In bilico tra fantasia e realtà, Caro Lucio ti scrivo è un progetto che stravolge la solita prospettiva di narrazione: questa volta non si tratterà di ascoltare testimonianze e racconti di vita del genio Dalla, ma a parlare saranno direttamente i protagonisti dei racconti in musica che lui ha immaginato nei lunghi anni della sua sorprendente carriera. Nel film prendono vita Anna e Marco, Futura, Meri Luis, il "caro amico" de L'anno che verrà, gli amanti divisi de La casa in riva al mare e un ragazzo simbolo di quella generazione magistralmente descritta in Com'è profondo il mare. Nel film, un cast di voci d'eccezione: Ambra Angiolini, Alessandro Benvenuti, Piera Degli Esposti, Neri Marcorè, Ottavia Piccolo, Andrea Roncato, Grazia Verasani.

IBSA Foundation for scientific research ha premiato i cinque ricercatori vincitori delle Borse di Studio FELLOWSHIPS IBSA, che dal 2013 vengono assegnate a promettenti giovani studiosi, ricercatori che si sono distinti con progetti di alto profilo nelle aree Dermatologia, Endocrinologia, Fertilità/Infertilità, Ortopedia/Reumatologia e Terapia del dolore, selezionati su 120 progetti di ricerca provenienti da tutto il mondo. Accanto ai cinque giovani ricercatori (Francesco Piacente, Anne Houbrechts, Ilaria Ferrari, Mayya Sundukova, Olga Krupkova) alla cerimonia di premiazione erano presenti: Arturo Licenziati, Presidente & CEO IBSA, Adriana Albini, Direttore del Laboratorio di Biologia Vascolare ed Angiogenesi dell'IRCCS MultiMedica di Milano, Giovanni Pellegri, Responsabile de L'Ideatorio - Università della Svizzera Italiana e Silvia Misiti, Direttore IBSA Foundation for scientific research. > Scarica il comunicato stampa
> Guarda il trailer
> Vai al sito di I Wonder Pictures
> Vai al sito di Giostra Film


 

GIORGIO CARELLA / MICROBLASTED
mostra fotografica
Spazio 1929, Lugano 17 febbraio - 12 marzo 2017

MicroBlasted, la prima personale di Giorgio Carella, esposta allo Spazio 1929 di Lugano. Un viaggio in immagini e suoni a cura di Marta Santomauro e Nicola Bernasconi. Un diario di viaggio in 28 fotografie in bianco e nero, proposte in un piccolo formato 12cm x 9cm, giusto il doppio del negativo con il quale sono state realizzate. Paesaggi intimi, carichi di emozioni personali. Un lavoro introspettivo, che si apre però agli altri sensi grazie all'accostamento, per ogni immagine esposta, di una partitura sonora, fruibile in cuffia, appositamente ideata e composta da Amos G. Pellegrinelli, ( dopo lo Spazio 1929, la mostra sarà a Milano dal 16 al 26 marzo, presso la Libreria Gogol & Company, che ne ha curato il catalogo insieme all'autore.



 

SOLE LUNA DOC FILM FESTIVAL
presente alla BIENNALE ARCIPELAGO MEDITERRANEO
18 film documentari dall'Archivio del Festival
Palermo, 12 febbraio > 9 marzo

Nell'ambito della prima Biennale Arcipelago Mediterraneo di Palermo, Sole luna festival propone una narrazione attraverso il cinema del reale, 18 film documentari provenienti dagli archivi del Festival, per raccontare 18 paesi, per imparare a conoscere da vicino storie di uomini e donne che possono diventare esemplari di una condivisa idea di umanità. Dei 18 film documentari proposti cinque sono stati premiati nelle precedenti edizioni del Sole Luna Doc Film Festival di Palermo (e qui riportati in ordine di presenza alla rassegna): Cinema Jenin (Israele-Palestina) che ha vinto il premio OUTMED 2013; The call of the mountain (Grecia) premiato come MIGLIOR FOTOGRAFIA 2010; La grande distribution (Marocco) menzione speciale Miglior fotografia 2014; My Love in Palmyra ( Siria) vincitore Opera più alto valore culturale 2009; I comme Iran (Iran) Premio un ponte fra le culture.

 

4 febbraio 2017
ChiassoLetteraria: il nuovo sito è online

ChiassoLetteraria è lieta di comunicarvi che la nuova versione del suo sito è ora online. il sito presenta le news della prossima edizione del festival che si terrà dal 3 al 7 maggio 2017 a Chiasso, in vari spazi culturali e urbani, nonché alcune anteprime o notizie letterarie riguardanti il festival, che vi invitiamo a seguire. è disponibile inoltre una vasta galleria di immagini e filmati con interviste agli autori, momenti salienti del festival, articoli e recensioni delle precedenti edizioni. Dateci un occhio a fateci avere i vostri graditi pareri! (Il programma 2017, invece, sarà disponibile ad inizio aprile.)




 

30 gennaio 2017
LIFE ANIMATED
Le anteprime di SalaBiografilm

Lunedì 30 gennaio, Sala Biograiflm presenta in anteprima a Bologna, il docufilm del regista Premio Oscar® Roger Ross Williams, candidato all'Oscar®2017 come miglior documentarioIl docu-film, tratto dal bestseller del premio Pulitzer® Ron Suskind: "Life, Animated: a story of sidekicks, heroes, and autism". Il film ha vinto il Directing Award al Sundance Film Festival 2016 ed è candidato all'Oscar® 2017 per il miglior documentario. LIFE, ANIMATED, nelle sale italiane a partire dal 2 febbraio 2017 per I Wonder Pictures, Unipol Biografilm Collection e Fil Rouge Media.





 

ASSI in crescita, attenta a alle esigenze degli scrittori e dei lettori.
gennaio 2017

ASSI associazione Scrittori Svizzera italiana è in crescita, il ciclo di incontri "Passi nella scrittura" sviluppato nel 2016 è piaciuto e numerosi i progetti futuri cui dare spazio per rispondere sempre meglio alle esigenze reali degli scrittori e pure dei lettori. (l'articolo di visual è stato pubblicato il 10 gennaio sul "Giornale del Popolo" a relazione della assemblea ASSI del 10 dicembre 2016, si può leggere sul sito di ASSI all'area stampa)